WebOS

Article

August 14, 2022

webOS, noto anche come LG webOS, precedentemente noto come Open webOS, HP webOS e Palm webOS, è un sistema operativo per smart TV basato sul kernel Linux; il suo predecessore era un sistema operativo per smartphone sviluppato da Palm, successivamente acquisito da HP e LG., ora un prodotto di LG. Lo smartphone Palm Pre è stato il primo telefono dotato di webOS, entrambi annunciati al pubblico al CES di Las Vegas l'8 gennaio 2009, seguiti da un rilascio il 6 giugno 2009. Il secondo smartphone con webOS è stato il Palm Pixi, rilasciato il 15 novembre 2009. La piattaforma è il successore de facto di PalmOS, con webOS incentrato sul social networking online e sull'integrazione Web 2.0. Nell'agosto 2011, HP ha annunciato che avrebbe interrotto lo sviluppo e la produzione di tablet TouchPad e smartphone webOS. Il 9 dicembre 2011, il nuovo presidente di HP ha annunciato che webOS era open source. Il 26 febbraio 2013, alla conferenza MWC, LG ha annunciato l'acquisizione della divisione webOS di HP, inclusi il codice sorgente del sistema e i dipendenti. Nel gennaio 2015, Hewlett-Packard ha ufficialmente chiuso il supporto per il servizio cloud del dispositivo webOS e l'app store HP App Catalog sul sito Web del centro sviluppatori.

Caratteristiche

L'interfaccia utente grafica di webOS è progettata per l'uso su dispositivi palmari con touchscreen. Comprende una serie di applicazioni per la gestione delle informazioni personali e l'utilizzo di varie tecnologie web come HTML5, JavaScript e CSS. Palm afferma che il design ruota attorno alla tecnologia esistente, quindi gli sviluppatori non hanno bisogno di imparare un nuovo linguaggio di programmazione. Il Palm Pre, rilasciato il 6 giugno 2009, è stato il primo telefono dotato di webOS. I telefoni attualmente in uso includono Palm Pre e Palm Pixi lanciati da Sprint Nextel, nonché le versioni "Plus" che utilizzano Verizon Wireless e AT&T, nonché alcuni operatori internazionali.

Interfaccia

L'interfaccia webOS si basa su un sistema di "schede" per la gestione del multiplexing. I programmi possono essere avviati dal Launcher o dalla barra di avvio rapido nella parte inferiore dello schermo. L'utente può premere il pulsante avanti e selezionare sinistra o destra per cambiare il programma in esecuzione. webOS supporta il multi-touch ed è adatto per l'uso su touch screen. Il Pre non ha una tastiera virtuale, in quanto ha una tastiera fisica a scorrimento, ma la tastiera virtuale può comunque essere abilitata tramite il kit di installazione.

Sinergia

webOS include una funzionalità chiamata Synergy per integrare più fonti di informazioni. webOS consente agli utenti di accedere agli account Gmail, Yahoo!, Facebook, LinkedIn e Microsoft Outlook (tramite Exchange ActiveSync). Integra le fonti di informazione in un elenco. I calendari provenienti da più fonti possono essere considerati comuni o singolari. Per la comunicazione, Synergy consolida tutte le conversazioni in un'unica finestra di chat. Ad esempio, la messaggistica istantanea e i messaggi di testo SMS possono essere visualizzati contemporaneamente.

Browser

Il browser webOS si chiama "Web" e si basa su WebKit. Ruotando il dispositivo, il browser può essere visualizzato con orientamento orizzontale o verticale. Una caratteristica speciale è la capacità del browser di riprodurre direttamente i tipi di file .pls senza la necessità di applicazioni aggiuntive. Inoltre, il 17 febbraio 2010, Adobe ha mostrato una versione webOS di Adobe Flash Player.

Sincronizzazione

Invece di utilizzare un client di sincronizzazione desktop (metodo di sincronizzazione Palm HotSync), il dispositivo utilizza un modello di servizio basato su cloud. Palm ha citato diverse soluzioni, come Palm Desktop, Microsoft Outlook o IBM Lotus Notes, per gli utenti che necessitano del proprio software di sincronizzazione desktop. Inoltre, Mark/Space ha annunciato il software di sincronizzazione desktop per Macintosh e Chapura simile per Windows. Palm fornisce una guida in linea per aiutare i clienti.

Versione open source

Il 9 dicembre 2011, Hewlett-Packard ha annunciato che avrebbe open source webOS nel prossimo futuro, ma non ha ancora dichiarato chiaramente con quale licenza open source verrà rilasciato il codice sorgente. Il 19 marzo 2018, LG ha rilasciato parte del codice sorgente della versione open source di webOS su github. E nel comunicato stampa, ha affermato di sperare che l'open source attiri più gruppi di sviluppatori a unirsi.

Programma predefinito

La barra di avvio e la pagina di avvio di webOS contengono queste applicazioni predefinite:

Cronologia delle versioni

Dispositivo mobile che utilizza webOS

Palma Pre Palm Pre Plus HP Pre2 HP Pre3 Palma Pixi Palm Pixi Plus HP Veer Touchpad HP

vedi

Accedi alla piattaforma Linux Sistema operativo Firefox Ubuntu Touch

Commenti

Collegamenti esterni

Palm.com Rete di sviluppatori Palm componenti del codice open source di WebOS (Palm.com) Cronologia delle versioni di WebOS (sito Web Sprint) o Cronologia delle versioni di WebOS (sito Web Palm) Elenco delle applicazioni disponibili in App Catalog (non ufficiale ma la maggior parte delle app è elencata) Elenco delle applicazioni disponibili in