Multilingue

Article

June 29, 2022

Il multilinguismo (inglese: multilinguismo) si riferisce al fenomeno per cui le comunità o gli individui usano due (noto anche come bilingue) o più di due lingue. Più del 90% delle persone nel mondo vive in una società bilingue o multilingue, o usa più lingue ogni giorno. Il multilinguismo è diverso dal concetto di poliglottismo (inglese: Polyglotism).Quest'ultimo si riferisce alla capacità di comprendere più lingue e al punto di vista di sostenere l'apprendimento di più lingue. I parlanti multilingue acquisiscono e mantengono almeno una lingua durante l'infanzia, la cosiddetta prima lingua (L1). La prima lingua (a volte chiamata lingua madre) è stata acquisita attraverso un meccanismo poco chiaro senza un'istruzione formale. I bambini che acquisiscono due lingue da queste prime fasi sono chiamati bilinguismo simultaneo. Anche quando si usa contemporaneamente il bilinguismo, di solito domina una lingua.

Multilinguismo nella Società della Parola

Meno di un quarto dei paesi del mondo ha due o più lingue come lingue ufficiali. Ma in realtà, non esiste un vero paese monolingua. Anche nei paesi in cui la maggior parte dei cittadini parla una sola lingua, esiste un numero considerevole di gruppi etnici che parlano altre lingue. Ad esempio, la maggior parte dei dialetti della Cina meridionale, come Wu, Min, Ke e cantonese, sono ancora le lingue della vita quotidiana delle persone, inoltre nelle zone di confine sono diffuse anche altre lingue minoritarie. Negli Stati Uniti, circa il 20% della popolazione non parla inglese come prima lingua. Nel Regno Unito, sebbene l'inglese sia la lingua principale, ci sono più di 100 diverse lingue minoritarie nel paese. In Ghana, Nigeria e altri paesi con un'unica lingua ufficiale in Africa, ben il 90% della popolazione può utilizzare abilmente due o più lingue, comprese le lingue dei popoli indigeni neri. La maggior parte della popolazione multilingue può vivere in un paese con un'unica lingua ufficiale. Perché diversi gruppi linguistici nella maggior parte dei paesi con più lingue ufficiali vivono indipendentemente l'uno dall'altro, come Belgio, Svizzera e Malesia.

Lo stato del multilinguismo nel mondo

Cina continentale

Nella Repubblica popolare cinese, il mandarino e i caratteri semplificati sono le uniche lingue e scritture ufficiali. Tuttavia, alcuni dialetti o altre lingue come il dialetto Wu, il dialetto Xiang, il dialetto Gan, il dialetto Min, il dialetto Hakka e il dialetto cantonese sono ancora le lingue utilizzate nella vita quotidiana. Nelle regioni autonome minoritarie, anche le lingue minoritarie sono ampiamente utilizzate e godono di determinati diritti e tutele legali, come il tibetano nella regione autonoma del Tibet, l'uiguro nella regione autonoma dello Xinjiang e il mongolo nella regione autonoma della Mongolia interna.

Hong Kong

Le lingue ufficiali di Hong Kong sono l'inglese e il cinese, e il cantonese è la lingua più comune parlata dalla gente di Hong Kong. Nelle scuole medie e elementari in generale, ci sono materie Putonghua. Dal passaggio della sovranità di Hong Kong, il numero di persone che studiano il mandarino è aumentato di giorno in giorno. Oltre al "biliterato e trilingue" menzionato sopra, alcune persone di Hong Kong, in particolare le persone anziane che hanno vissuto nella Cina continentale nei loro primi anni, sono più fluenti nei dialetti meridionali come l'hakka, il teochew e l'hokkien. Ma la lingua più comune imparata dalla gente di Hong Kong è l'inglese.

Macao

Le lingue ufficiali di Macao sono il cinese tradizionale e il portoghese. La gente di Macao parla principalmente cantonese, ma alcuni residenti parlano anche mandarino. A differenza della comprensione dell'inglese da parte della gente di Hong Kong, la lingua ufficiale del periodo coloniale britannico, poche persone comuni a Macao capiscono il portoghese e lo comunicano e lo usano principalmente tra i macanesi.Inoltre, i funzionari del governo di Macao devono capire il portoghese. Il cinese è un corso obbligatorio in tutte le scuole, mentre il portoghese è insegnato principalmente in alcune scuole statali. Inoltre, molte scuole primarie e secondarie offrono anche corsi di inglese, e l'inglese è anche la lingua più studiata.

Taiwan

Sin dai tempi antichi, i cinesi Han e gli austronesiani di diverse regioni sono emigrati per vivere a Taiwan, quindi l'uso della lingua è intrinsecamente diverso. Il giapponese era la lingua ufficiale durante l'occupazione giapponese di Taiwan, ed è ancora usato dagli anziani oggi. Poiché anche il giapponese usa i caratteri cinesi, nei primi giorni del dominio giapponese furono emessi alcuni ordini per adottare il cinese e pubblicare la lingua allo stesso tempo. I giornali (come il Nikkei) avevano una versione cinese e anche le scuole avevano un'istruzione cinese. dopo lo scoppio della seconda guerra mondiale iniziò il movimento imperialista, dominando i giapponesi, poi si fermò. La gente usa ancora le proprie lingue nazionali (i caratteri cinesi sono lingue classiche o scritte influenzate dal volgare mandarino, ecc.), Alcuni usano caratteri vernacolari e la lingua parlata è principalmente taiwanese e hakka; le lingue indigene sono più oppresso dai giapponesi). La stazione di trasmissione del governo della Repubblica di Cina