Telecomunicazione

Article

August 17, 2022

Le telecomunicazioni sono la trasmissione di informazioni di comunicazione su distanze considerevoli in aree geografiche. Nei tempi antichi, le telecomunicazioni includevano l'uso di segnali visivi, come fari, segnali di fumo, semafori, segnali di bandiera, allarmi ottici o messaggi audio come tamburi, clacson e clacson. Nei tempi moderni, le telecomunicazioni sono l'uso di apparecchiature elettriche come telegrafi, telefoni e macchine telex, nonché l'uso di comunicazioni a microonde, radio e fibre ottiche e in combinazione con satelliti di informazione e Internet. La rivoluzione nelle telecomunicazioni wireless iniziò nel 1900 con sviluppi pionieristici nelle comunicazioni radio e wireless grazie a Nikola Tesla e Guglielmo Marconi. Marconi vinse nel 1909 il Premio Nobel per la Fisica per i suoi sforzi. Altri importanti inventori e sviluppatori pionieri nel campo dell'elettricità e dell'elettronica includono Charles Wheatstone e Samuel Morse (telegrafo), Alexander Graham Bell (telefono), Edwin Armstrong e Lee de Forest (radio). , nonché John Logie Baird e Philo Farnsworth (televisione). La capacità effettiva mondiale di scambiare informazioni su reti di telecomunicazioni bidirezionali è aumentata da 281 petabyte di informazioni (compressa in modo ottimale) nel 1986 a 471 petabyte nel 1993 ea 2,2 exabyte (compressa in modo ottimale). 65 exabyte (compresso in modo ottimale). Questa quantità di informazioni equivale a 2 pagine per persona al giorno nel 1986 e tutti i 6 giornali per persona al giorno nel 2007. Con questa crescita, le telecomunicazioni svolgono un ruolo sempre più importante nell'economia mondiale e le entrate dell'industria mondiale delle telecomunicazioni sono stimato in 3,85 trilioni di dollari nel 2008. I ricavi dei servizi dell'industria globale delle telecomunicazioni sono stimati in 1,7 mila miliardi di dollari nel 2008 e si prevede che raggiungeranno i 2,7 trilioni di dollari nel 2013.

Origine della parola

La parola telecomunicazioni (telecomunicazione in inglese) è stata adattata dalla parola francese temécommunication. È un composto del prefisso greco tele- (τηλε-), che significa "lontano", e della parola latina comunicare che significa "condividere". La parola francese temlécommunication apparve per la prima volta alla Grande École francese "Telecom ParisTech", precedentemente nota come "École nationale supérieure desêtlécommunications" nel 1904 dall'ingegnere e romanziere francese Édouard Estaunié.

Economia

Le 10 maggiori società di telecomunicazioni al mondo sono: NTT, Giappone Deutsche Telekom, Germania Verizon, Stati Uniti France Telecom, Francia Vodafone, Regno Unito NTT DoCoMo, Giappone Comunicazioni SBC, USA Telecom Italia, Italia British Telecom, Regno Unito Telefónica, Spagna Orario: novembre 2004 per fatturato. Fonte: [1] Archiviato il 08-11-2005 in Internet Archive I 10 maggiori fornitori di apparecchiature per le imprese di telecomunicazioni sono Alcatel Ericsson Tecnologie Lucenti Motorola Nokia Nortel Siemens Marconi

Riferimento

Collegamenti esterni

Rivista di posta e telecomunicazioni archiviata il 12-03-2020 in Internet Archive Glossario ATIS Telecom Archiviato il 02-03-2008 in Internet Archive Esercitazioni sull'ingegneria delle comunicazioni Archiviate il 23-01-2010 su Wayback Machine Commissione Federale delle Comunicazioni Comunicazioni unificate Archiviato il 29-12-2011 in Internet Archive IEEE Communications Society Unione Internazionale delle Telecomunicazioni Comprensione delle telecomunicazioni di Ericsson su archive.org (Ericsson ha rimosso t