francese

Article

June 27, 2022

Il francese (le français, IPA: [lə fʁɑ̃sɛ] (ascolta) o la langue française, IPA: [la lɑ̃ɡ fʁɑ̃sɛz]), precedentemente noto come occidentale, Lang Sa, è una lingua romanza (appartenente alla famiglia delle lingue romanze). indoeuropea). Come l'italiano, il portoghese, lo spagnolo, il rumeno, il catalano o altri, deriva dal latino popolare, un tempo parlato nell'impero romano. Il francese si è evoluto dal gallo-romanza, il tipo di latino parlato in Gallia, o più precisamente, nella Gallia settentrionale. Le lingue più vicine al francese sono le langues d'oïl, lingue storicamente parlate nel nord della Francia e nel sud del Belgio. Il francese fu influenzato dalle lingue celtiche della regione della Gallia della Romania settentrionale (come in Gallia Belgica) e dal franco (una lingua germanica) dei Franchi. Oggi ci sono molte lingue creole basate sul francese, in particolare l'haitiano. Una persona o un paese di lingua francese può essere chiamato "francofono". Il francese è una lingua ufficiale in 29 paesi, la maggior parte dei quali sono membri della francophonie, una comunità nazionale francofona. È la prima lingua in Francia, nella provincia canadese del Québec, nella Svizzera occidentale, nella Vallonia in Belgio, nel Principato di Monaco, in alcune altre parti del Canada e negli Stati Uniti e in molte comunità francofone. Entro il 2015, il 40% dei francofoni (compresi i parlanti L2) viveva in Europa, il 35% nell'Africa subsahariana, il 15% in Nord Africa e Medio Oriente, l'8% nelle Americhe, l'1% in Asia e il francese è il quarto più lingua madre parlata nell'Unione Europea. Un europeo su cinque nella regione non francofona parla francese. A seguito della colonizzazione della Francia e del Belgio tra il XVII e il XVIII secolo, la lingua fu portata in Africa, nelle Americhe e in Asia. La maggior parte dei parlanti francese come seconda lingua vive nell'Africa francofona, in particolare Gabon, Algeria, Mauritius, Senegal e Costa d'Avorio. Nel 2015, si stima che da 77 a 110 milioni di persone parlassero francese nativo e 190 milioni parlassero francese come seconda lingua. Circa 270 milioni di persone sono in grado di parlare questa lingua. Secondo il progetto dell'Université Laval e del Réseau Démographie de l'Agence universitaire de la francophonie, il numero totale di francofoni raggiungerà i 500 milioni nel 2025 e i 650 milioni nel 2050. L'Organizzazione internazionale della Francofonia stima 700 milioni entro il 2020. 2050, di cui l'80% vive in Africa.

Storia

Il francese è una lingua romanza (cioè derivata dal latino colloquiale) che si è evoluta dai dialetti gallico-romani parlati nel nord della Francia. Le forme precedenti della lingua includono il francese antico e il francese medio.

Latino colloquiale in Gallia

A causa del dominio romano, gli abitanti della Gallia gradualmente assimilarono e adottarono il latino al posto della loro lingua madre e, di conseguenza, svilupparono una serie di caratteristiche locali che erano grammaticalmente distinte dal latino parlato in altri luoghi. Questo dialetto si è gradualmente evoluto nelle lingue gallo-romane, compreso il francese e i suoi parenti più stretti, come l'arpitano. L'evoluzione del latino in Gallia è stata plasmata nell'arco di mezzo millennio dai nativi Celti Galli, che non si sono estinti fino alla fine del secolo.