Corazzata

Article

May 25, 2022

Battleship (inglese: corazzata) è un tipo di grande nave da guerra pesantemente corazzata con una potenza di fuoco principale costituita da cannoni di calibro molto grande (oltre 300 mm). Le corazzate sono navi più grandi, più pesantemente armate e meglio corazzate di incrociatori e cacciatorpediniere. Essendo le più grandi navi armate della flotta, le corazzate sono state spesso utilizzate per ottenere il controllo del mare e rappresentano l'apice della potenza navale di una nazione dal 19° secolo al 19° secolo fino alla metà della seconda guerra mondiale. Tuttavia, a causa del notevole sviluppo di armi da combattimento a lungo raggio in mare come aerei, siluri e soprattutto missili guidati dopo la seconda guerra mondiale, i cannoni super-grandi delle corazzate divennero obsoleti, obsoleti e non più utili come prima. Ciò fece perdere alla corazzata il suo ruolo nella guerra navale e fu gradualmente eliminata nel tempo. Entro la fine del 20° secolo, non c'erano più corazzate in uso ufficiale al servizio delle marine di tutto il mondo.La progettazione delle corazzate è progredita attraverso l'integrazione e l'applicazione di molti progressi del reparto tecnico. Il nome inglese corazzata era usato per descrivere un tipo migliorato di corazzata corazzata, che in seguito divenne nota come corazzata pre-dreadnought. Nel 1906, la messa in servizio dell'HMS Dreadnought annunciò una tale rivoluzione progettuale che le corazzate che vennero dopo di lei furono chiamate "dreadnought". Le corazzate erano un tempo un simbolo del dominio navale e della forza di una nazione e per decenni sono state elementi importanti della strategia militare e diplomatica. La corsa agli armamenti globale nella costruzione di navi da guerra, iniziata alla fine del XIX secolo e aggravata dall'introduzione dell'HMS Dreadnought, è stata una delle cause che hanno portato alla prima guerra mondiale. , ha assistito allo scontro tra le grandi flotte nella battaglia dello Jutland. Il Trattato navale di Washington del 1922 e i successivi accordi degli anni '30 riuscirono a limitare il numero e il tonnellaggio delle corazzate, ma non impedirono il progresso nella progettazione. Sia le potenze alleate che quelle dell'Asse commissionarono sia vecchie che nuove corazzate durante la seconda guerra mondiale. Il valore delle corazzate era messo in discussione, anche ai loro tempi. La battaglia di Tsushima (1905) fu l'unico confronto decisivo tra due flotte di corazzate corazzate. Con l'eccezione dell'inconcludente battaglia dello Jutland (1916), ci furono poche corazzate dirette che seguirono. Nonostante abbiano grandi cannoni e una spessa corazza, le corazzate stanno diventando sempre più vulnerabili agli attacchi di armi e armi di piccole dimensioni, e i loro costi di produzione e di esercizio sono molte volte più economici. , prima sottomarini armati di siluri e mine, quindi aerei e missili guidati. Lo svantaggio principale delle corazzate è il raggio d'attacco