Moda

Article

July 3, 2022

La moda è un'espressione estetica popolare in un momento, luogo e contesto particolari mediante l'uso di abbigliamento, calzature, stile di vita, accessori, trucco, acconciature e proporzioni del corpo. A differenza di una tendenza che di solito connota solo un'espressione estetica distinta e spesso dura meno di una stagione, la moda è un'espressione distintiva, supportata dall'industria della moda, che è spesso associata alle stagioni e alla collezione. Lo stile è un'espressione che attraversa molte stagioni ed è spesso collegata a movimenti culturali e segni sociali, simbolici, di classe e culturali (es. Barocco, Rococò...). Secondo il sociologo Pierre Bourdieu, moda significa "l'ultima moda, l'ultima differenza".Anche se spesso usati insieme, il termine moda è diverso da abbigliamento e abbigliamento. Il primo termine descrive il materiale e la tecnica del capo, mentre il secondo termine è usato per riferirsi a una sensazione particolare come un abito di lusso o un trucco. Invece, la moda descrive un sistema sociale e temporale che "innesca" il vestirsi come segno sociale in un dato momento e contesto. Il filosofo Giorgio Agamben mette in relazione la moda con l'intensità presente del momento qualitativo, con l'aspetto del tempo noto in greco come kairos, e l'abbigliamento in termini quantitativi, ciò che i greci chiamavano Chronos. I marchi esclusivi aspirano al titolo di haute couture, ma il termine è attualmente riservato ai membri della Chambre Syndicale de la Haute Couture di Parigi. È ambizioso e ispirato all'arte, alla cultura e al movimento ed è unico in natura. La produzione di massa di articoli di moda di consumo più economici e la crescente portata globale, rendono la sostenibilità una questione urgente tra politici, marchi e consumatori.

Vestiti alla moda

All'inizio, i turisti occidentali che si recavano in India, Persia, Turchia o Cina, spesso commentavano che non c'era alcun cambiamento nella moda qui. Il segretario giapponese dello shōgun si vantava (non esattamente) con un visitatore dalla Spagna nel 1609 che l'abbigliamento giapponese non era cambiato da oltre mille anni. Tuttavia, ci sono prove considerevoli nella dinastia Ming cinese del rapido cambiamento della moda dell'abbigliamento cinese. I cambi d'abito avvengono spesso in momenti di mutamento economico o sociale, come avveniva nell'antica Roma e nel califfato medievale, seguiti da un lungo periodo di assenza di cambiamenti significativi. Nella Spagna moresca dell'VIII secolo, il musicista Ziryab ha introdotto a Córdoba intricati stili di abbigliamento basati sulle mode stagionali e quotidiane della sua città natale di Baghdad, modificati sulla base di ispirazioni entusiaste. Cambiamenti simili nella moda avvennero nell'XI secolo in Medio Oriente dopo l'arrivo dei turchi. Hanno introdotto stili di abbigliamento dall'Asia centrale e dall'Estremo Oriente. Anche l'Africa occidentale ha una lunga storia