Rumiko Takahashi

Article

May 29, 2022

Takahashi Rumiko (高橋留美子 Takahashi Rumiko, 10 ottobre 1957) è un mangaka giapponese. Con diversi lavori di successo commerciale, a cominciare da Urusei Yatsura nel 1978, Takahashi è uno dei mangaka più ricchi e famosi del Giappone. I suoi lavori sono apprezzati in tutto il mondo, dove sono stati tradotti in molte lingue diverse, con oltre 200 milioni di copie in circolazione. Ha vinto due volte lo Shogakukan Manga Award, una nel 1980 per Urusei Yatsura e una nel 2001 per Inuyasha, e due volte il Seiun Award, una nel 1987 per Urusei Yatsura e una nel 1989 per Mermaid Saga. Ha anche ricevuto il Grand Prix de la ville d'Angoulême nel 2019, diventando la seconda donna e la seconda giapponese a vincere il premio. Nel 2020, il governo giapponese ha assegnato a Takahashi l'Ordine con il Purple Ribbon per i suoi contributi alle arti.

Biografia e carriera

Infanzia e inizio carriera

Takahashi Rumiko è nato il 10 ottobre 1957 a Niigata, in Giappone. Secondo un articolo, da piccola l'interesse di Rumiko per i manga non era altro che quello degli altri bambini, scarabocchi anche lei sulle pagine del suo taccuino ma non ha mai pensato di diventare una mangaka professionista. . Tuttavia, in un'intervista del 2000, la stessa Takahashi Rumiko ha dichiarato: "'Ho sempre voluto essere un artista manga professionista, sin da quando ero un bambino". Mentre entrava nel dipartimento di letteratura della Nihon Josei University (Nihon Josei daigaku - Japan Women's University), Rumiko iniziò a frequentare Gekiga Sonjuku, una famosa scuola di manga drammatici (劇画, gekiga) guidata dal famoso magaka Koike Kazuo fondata e iniziò il suo percorso di composizione. È stato grazie alla guida di Koike che Rumiko ha appreso molte conoscenze importanti e ha migliorato molto le sue "abilità", in particolare comprendendo l'importanza delle diverse personalità dei personaggi, formando così il suo stile unico di costruzione del personaggio. E da allora, la studentessa Rumiko ha iniziato a trovare un lavoro che ama davvero. Commentando Gekiga Sonjuku, Rumiko ha detto: "Non la vedo come una scuola, la vedo come entrare a far parte di un club." Inoltre durante il suo periodo a Gekiga Sonjuku, Rumiko ha lavorato con Yamamoto Atsuji e lavora come assistente di Umezu Kazuo, un noto mangaka sulle storie dell'orrore. E in Nihon Josei, divenne anche amica intima del mangaka Meijiro Hanako e della scrittrice Hikawa Reiko.Nel 1976, Rumiko iniziò ufficialmente la strada del mangaka professionista, iniziando con la pubblicazione di racconti sulla sua rivista Nihon Josei High School Manga Club. I suoi primi lavori a quel tempo possono essere citati come Così A Half of Them Are Gone, Bye-Bye Road. Detto questo, la scelta di Rumiko di diventare un mangaka professionista è stata molto difficile. Ha incontrato molti ostacoli, dai finanziamenti alla mancanza di sostegno da parte della sua famiglia. Allo stesso tempo, la competitività di questo lavoro è davvero alta, inoltre in Giappone è deludente