Soggetto pensiero

Article

August 15, 2022

Pensiero Juche (Hangul: 주체); (pronunciato /tɕutɕʰe/ in coreano) (主體: Pinyin: soggetto) è l'ideologia ufficiale della Repubblica Popolare Democratica di Corea in Corea del Nord. Questa teoria sostiene che "l'uomo è il soggetto di tutto e decide tutto" e che il popolo coreano è il soggetto della rivoluzione coreana. L'argomento è un'ideologia essenziale del Kim Il-sungism, il sistema politico della Repubblica Democratica Popolare di Corea. Il significato letterale della parola è "la maggior parte delle cose"; ed è stato anche tradotto da fonti nordcoreane come "opinione indipendente" e "spirito di fiducia in se stessi".

Origine

Kim Il-sung ha introdotto lo slogan "Soggetto" il 28 dicembre 1955, in un discorso intitolato "Limitare il dogmatismo e il formalismo e stabilire il soggetto un'opera ideologica" per opporsi alla politica di destalinizzazione in Unione Sovietica. Il pensiero soggettivo emerse gradualmente come una dottrina ideologica sistematica emersa sotto la pressione politica della divisione sovietico-cinese negli anni '60. La parola "Juche" iniziò anche ad apparire nella sua forma originale in inglese nelle opere coreane a partire dal 1965 circa. Kim Il Sung ha stabilito i tre principi fondamentali del Soggetto il 14 aprile 1965, nel suo discorso "Sulla costruzione del socialismo nella Repubblica popolare democratica di Corea e sulla rivoluzione in Corea del Sud". Tali principi sono: Indipendenza politica (chaju, Pinyin: autocontrollo); Autonomia economica (charip: autosufficienza); Autodifesa sulla difesa nazionale (chawi: autodifesa) Il successivo leader nordcoreano, Kim Jong-il, ha formalmente redatto il manifesto finale su Juche in un documento del 1982 intitolato On Subject Thought. Il cognome Kim ha autorità assoluta sull'interpretazione di questa ideologia ufficiale dello stato e nel 1996 ha aggiunto il principio di Xianjun (先軍, songun, che significa "prima l'esercito") come parte della teoria politica del soggetto.

Applicazione pratica

Secondo il pensiero del soggetto di Kim Chinh Nhat, l'applicazione del soggetto nella politica nazionale include quanto segue: Il popolo deve avere indipendenza (chajusong) nel pensiero e nella politica, autosufficienza economica e autodifesa. Le politiche devono riflettere la volontà e le aspirazioni delle masse e farne pieno uso nella rivoluzione e nella costruzione. Le misure rivoluzionarie e costruttive devono essere adeguate alla situazione del paese. La causa più importante della rivoluzione e della costruzione è orientare le persone all'idea di essere comunisti e mobilitarle nei lavori di costruzione.Juche richiede anche assoluta lealtà al partito e alla sua leadership. In Corea del Nord, è il Partito dei Lavoratori della Corea e Kim Jong-il. Nella storia ufficiale della Corea, uno dei primi presunti atti di adozione di Juche fu il Piano quinquennale 1956-1961, noto anche come Movimento Chollima, che portò al Metodo Chongsan-ri e al Sistema Taean di lavoro. Il piano quinquennale mira ad accelerare lo sviluppo economico della Corea del Nord, con particolare attenzione all'industria pesante, per garantire l'indipendenza politica dall'intera Unione.