Libro di Giobbe

Article

August 14, 2022

Il Libro di Giobbe (in ebraico: אִיוֹב Iyov) è un'opera della Bibbia ebraica e il primo libro di poesie dell'Antico Testamento cristiano. Il libro tratta della giustizia di Dio di fronte alla miseria umana - o più semplicemente: "Perché dovrebbero soffrire i giusti?". È un'opera teologica ricca che pone una vasta gamma di punti di vista, che è stata ampiamente e magnanimamente elogiata per le sue qualità letterarie, con Alfred, Lord Tennyson che l'ha definita "La più grande poesia del passato e del presente".

Struttura

Il libro di Giobbe è composto da un prologo in prosa e da un monologo poetico presentati in una cornice narrativa come postfazione. L'inquadratura narrativa è considerata il nucleo principale del libro, che viene successivamente ampliato da dialoghi poetici e conferenze, e parti del libro come i discorsi e le conferenze di Elihu.La poesia della saggezza nel capitolo 28 è un'aggiunta successiva, ma più recentemente c'è è stata una tendenza a concentrarsi sulla coerenza editoriale di base del libro.

Riferimento

Riferimenti

Allen, J. (2008). "Giobbe III: Storia dell'interpretazione". In Longman, Tremper; Enns, Peter (a cura di). Dizionario dell'Antico Testamento: saggezza, poesia e scritti. Stampa InterVarsity. Brueggemann, Walter (2002). Riverberi di fede: un manuale teologico di temi dell'Antico Testamento. Westminster John Knox. ISBN 9780664222314. Bullock, C. Hassell (2007). Un'introduzione ai libri poetici dell'Antico Testamento. Editori lunatici. Dell, Katharine J. (2003). "Lavori". In Dunn, James DG; Rogerson, John William (a cura di). Commento biblico di Eerdman. Eerdmans. ISBN 9780802837110. Dell, Katherine J. (1991). Il libro di Giobbe come letteratura scettica. Walter de Gruyter. Contadino, Kathleen A. (1998). "Lavori". In McKenzie, Steven L.; Graham, Matt Patrick (a cura di). La Bibbia ebraica oggi: un'introduzione alle questioni critiche. Westminster John Knox Press. Fiddes, Paul (1996). “'Dove si troverà la saggezza?' Giobbe 28 come un enigma per i lettori antichi e moderni”. In Barton, John; Reimer, David (a cura di). Dopo l'esilio, Saggi in onore di Rex Mason. Mercer University Press. Fokkelman, JP (2012). Il libro di Giobbe in forma: una traduzione letteraria con commento. BRILLO. Hartley, John E. (1988). Il libro di Jobs. Eerdmans. ISBN 9780802825285. Hartley, John E. (2008). "Giobbe II: sfondo del Vicino Oriente antico". In Longman, Tremper; Enns, Peter (a cura di). Dizionario dell'Antico Testamento: saggezza, poesia e scritti. Stampa InterVarsity. Habel, Norman C (1985). Il libro di Giobbe: un commento. Westminster John Knox Press. ISBN 9780664222185. Ganci, Stephen M. (2006). Lavoro. Stampa universitaria. Kugler, Robert; Hartin, Patrick J. (2008). Un'introduzione alla Bibbia. Eerdmans. Lawson, Steven J. (2005). Lavoro. Gruppo editoriale B&H. Murphy, Roland Edmund (2002). L'albero della vita: un'esplorazione della letteratura biblica sulla saggezza. Eerdmans. Noegel, Scott B.; Wheeler, Brannon M. (2010). La A alla Z dei profeti nell'Islam e nell'ebraismo. Spaventapasseri. O'Dowd, R. (2008). "FrameNarrative". In Longman, Tremper; Enns, Peter (a cura di). Dizionario dell'Antico Testamento: saggezza, poesia e scritti. Stampa InterVarsity. Sawyer, John FA (2013). "Lavori". In Lieb, Michael; Muratore, Emma; Roberts, Jonathan (a cura di). L'Oxford Handbook of the Reception History of the Bible. La stampa dell'università di Oxford. Seow, CL (2013). Lavoro 1-21: Interpretazione e commento. Eerdmans. Simonetti, Manlio; Conti, Marco; Oden, Thomas C. (2006). Lavoro. Stampa InterVarsity. Wilson, Gerald H. (2012). Lavoro. Libri del panettiere. Walsh, Girolamo T (2001). Stile e struttura nella narrativa biblica ebraica. Stampa liturgica