Rinascimento

Article

August 11, 2022

Il Rinascimento (francese: Rinascimento, pronuncia francese: [ʁənɛsɑ̃ːs], italiano: Rinascimento, da ri- "di nuovo" e nascere "nascere") è stato un movimento culturale generalmente considerato comprendente il Rinascimento. Il periodo dal XV al XVII secolo, iniziò a Firenze (Italia) nel Basso Medioevo, per poi diffondersi nel resto d'Europa in varia misura e grado. Il termine Rinascimento viene utilizzato anche per riferirsi, in modo incoerente, al periodo storico in cui si è svolto il suddetto movimento culturale. Come movimento culturale, il Rinascimento includeva il fiorire della letteratura latina e volgare, a cominciare dalla ripresa dello studio dei documenti classici, lo sviluppo della prospettiva lineare, e la natura e le tecniche per una rappresentazione più naturale della realtà nelle belle arti, e una riforma educativa graduale ma universale. Gli studiosi e gli artisti del Rinascimento sono anche chiamati umanisti. In politica, il Rinascimento ha contribuito allo sviluppo dei trattati diplomatici e nella scienza un maggiore interesse per l'osservazione empirica. Gli storici spesso sostengono che queste trasformazioni intellettuali furono un ponte tra il Medioevo e l'epoca moderna. Sebbene il Rinascimento abbia visto rivoluzioni in molti campi, così come cambiamenti socio-politici, è ancora meglio conosciuto per i suoi grandi successi nell'arte e per i contributi di grandi uomini, come Leonardo da Vinci o Michelangelo che hanno dato origine al termine "Grande Rinascimento Uomo". C'è un lungo dibattito negli storici sulla portata e la divergenza culturale del Rinascimento, nonché sul suo valore e significato. Il termine stesso Rinascimento, coniato dallo storico francese Jules Michelet nel 1855, è stato anche oggetto di critiche, poiché implica una descrizione eccessiva del valore positivo del periodo. C'è consenso. È concordato che il Rinascimento iniziò a Firenze, Italia, nel XIV sec. Varie teorie sono state proposte per spiegarne l'origine e le caratteristiche, concentrandosi su una serie di fattori tra cui le peculiarità sociali e civiche della Firenze dell'epoca, la sua struttura politica, il mecenatismo della famiglia regnante, i Medici e l'emigrazione dei greci studiosi e testi in Italia dopo la caduta di Costantinopoli ad opera dei turchi ottomani.

Panoramica

Il Rinascimento fu un movimento culturale che ebbe un profondo impatto sulla vita intellettuale europea nel primo periodo moderno. A partire dall'Italia, diffondendosi in tutta Europa nel XVI secolo, la sua influenza è presente nella letteratura, nella filosofia, nell'arte, nella musica, nella politica, nella scienza, nella religione e in altri aspetti della vita spirituale. Gli studiosi del Rinascimento hanno usato metodi umanistici nelle loro ricerche e hanno sfruttato la realtà della vita e le emozioni umane nell'arte. Umanisti rinascimentali come Poggio Bracciolini rovistarono nella letteratura latina, nella storia e nella retorica dell'antichità negli archivi dei monasteri europei, durante la caduta di Costantinopoli (1453) ) crearono un'ondata di profughi c