Manga

Article

June 25, 2022

Manga (漫画 (manifest)/まんが/マンガ, ascolta Manga) è un termine giapponese per fumetti e caricature giapponesi. Al di fuori del Giappone, Manga si riferisce al carattere distintivo dei manga giapponesi, o come uno stile di manga popolare in Giappone che è spesso rappresentato da una grafica colorata, personaggi vivaci e grandi argomenti.

Etimologia

"Manga" si traduce approssimativamente in "immagini in movimento o in movimento". La parola fu pubblicata per la prima volta e comunemente usata nel 18° secolo con Shiji no yukikai (1798) di Santō Kyōden e all'inizio del 19° secolo con il manga hyakujo (1814). ) di Aikawa Minwa e il famoso artista Hokusai Manga ha classificato i disegni dal libri di disegno della famosa opera ukiyo-e dell'artista Hokusai. Rakuten Kitazawa (1876–1955) è stato il primo a usare la parola "manga" nella prospettiva del mondo moderno. Invece di usare la parola manga come altri paesi del mondo, per riferirsi correttamente al manga stesso. Giappone, i giapponesi usano il parola Nihon no manga - 日本の漫画. La parola Manga-ka (漫画家 (manager)) corrisponde a un Manga Artist, specializzato nella scrittura e nel disegno di manga.

Storia

La storia dei manga è iniziata molto presto. In Giappone, la gente si interessò presto a una sorta di arte pittorica (poi manga).I manga di questo periodo erano ancora semplicemente brevi fumetti. Tuttavia, il suo valore di intrattenimento è qualcosa che nessuno può negare. Non solo, il manga ricopre anche una posizione importante e importante nella storia dell'arte giapponese. Il manga si è evoluto da ukiyo-e in uno stile di disegno. Si sviluppò rapidamente dopo la seconda guerra mondiale.I manga sono stati letti dalla maggior parte delle categorie in Giappone. Poiché la maggior parte dei nomi in giapponese non sono plurali, manga può essere usato per riferirsi a una varietà di manga, a volte scritti anche in inglese come manga. Tra il VI e il VII secolo, i monaci utilizzavano pergamene incise come una sorta di calendario per tenere traccia del tempo. Questi rotoli includono simboli simbolici che rappresentano il tempo, e sono spesso decorati con immagini di animali come volpi, panda, ecc. con movimenti simili a quelli umani (chiamati giga, o giga, o giga).più precisamente choju-jinbutsu-giga una battuta su animali e persone). Questa può essere considerata la premessa del Manga. Fu solo alla fine del 18° secolo che il termine "manga" venne effettivamente utilizzato per riferirsi a questa forma d'arte con la comparsa delle prime opere come "Mankaku zuihitsu" di Suzuki Kankei, la raccolta di immagini "Shijino Yukikai " di Santo Kyoden. All'inizio del 19° secolo c'era il "Manga hyakujo" di Aikawa Minwa e una collezione di dipinti Houkusai (manga compilati e classificati dalle opere del famoso artista dei colori del legno Houkusai). Il termine Manga è stato perfezionato dall'artista Hokusai (questo non è il suo vero nome), artista che viveva con una filosofia pittorica completamente diversa dalla scena artistica dell'epoca. Con una personalità un po' ribelle, Hokusai è noto per la sua disponibilità a contraddire il suo insegnante, sfidando costantemente i suoi insegnanti.