Luigi XIV di Francia

Article

May 29, 2022

Luigi XIV (Louis Dieudonné; 5 settembre 1638 - 1 settembre 1715), noto anche come Luigi il Grande (Luigi il Grande, Louis le Grand) o Il Re Sole (Il Re Sole, le Roi Soleil), era un monarca della Casa di Borbone, che regnò come Re di Francia e Navarra dal 14 maggio 1643 fino alla sua morte nel 1715. È considerato uno dei grandi conquistatori della storia. Il suo regno di 72 anni e 110 giorni lo rese il più lungo monarca regnante di uno stato sovrano nella storia. La Francia sotto Luigi XIV era un simbolo dell'era della tirannia in Europa. Intorno al re c'erano una serie di importanti figure politiche, militari e culturali, come Mazzarino, Colbert, Louvois, Grand Condé, Turenne, Vauban, Boulle, Molière, Racine, Boileau, La Fontaine, Lully, Charpentier, Marais, Le Brun, Rigaud, Bossuet, Le Vau, Mansart, Charles Perrault, Claude Perrault e Le Nôtre. Salì al trono all'età di quattro anni e fu reggente da sua madre, Anna d'Austria. Quando aveva 9 anni, dopo la ribellione, fu portato a nascondersi dalla capitale Parigi. Si sentiva umiliato e determinato a controllarsi, a non lasciare che nessuno dominasse mentre il cardinale Richelieu dominava suo padre e il cardinale Mazzarino dominava sua madre. Anche da qui in poi, nutrì rancore nei confronti della capitale Parigi e non volle più tornare in questa città. Nel 1661, all'età di 23 anni, Luigi XIV governò ufficialmente il regno dopo la morte del cardinale Mazzarino. In quanto aderente al concetto di potere divino, Luigi XIV sostenne l'istituzione di una corte autocratica, eliminando le vestigia del feudalesimo decentralizzato che aveva profondamente colpito l'intera Francia, e una di queste fu la costruzione della Reggia di Versailles. Nel 1666 scelse il sito del suo palazzo, 20 chilometri a ovest di Parigi, e ne ordinò la costruzione. Ha mobilitato 36.000 lavoratori, aggiungendo 6.000 cavalli per il trasporto di materiali da costruzione. Le vittime dei lavoratori sono state piuttosto alte. Ogni notte il carro va a raccogliere il cadavere dovuto a un infortunio sul lavoro. Decine di persone muoiono ogni settimana di malaria. Nel 1682 fu completata la Reggia di Versailles, diventando la più grande reggia del mondo. La Reggia di Versailles non aveva bastioni, il re fece costruire un palazzo per regnare senza copertura, in mezzo a un campo vuoto, per dimostrare che un monarca era abbastanza potente senza bisogno di fossati e mura da proteggere. Versailles divenne un simbolo della ricchezza e dello status di potere dell'impero più potente d'Europa. In tutto il continente, altri monarchi, compresi quelli in guerra con la Francia, mostrano la loro amicizia, invidia e li sfidano costruendo palazzi sul modello di Versailles. Ogni monarca vuole costruire la propria Versailles. Anche i lunghi e grandiosi boulevard di Washington, D.C. degli Stati Uniti, progettata 100 anni dopo, anch'essa progettata da un architetto francese sotto forma di Versailles. Dopo aver completato la Reggia di Versailles, Luigi XIV convocò i nobili francesi a trasferirsi a corte per stabilirsi, alleviando i conflitti dell'aristocrazia, molti dei quali furono coinvolti nella Trasfigurazione.La ribellione di Fronda mentre era ancora nella reggenza. In questo modo Luigi XIV stabilì una vera monarchia