Calendario

Article

August 17, 2022

Un calendario è un sistema per denominare i periodi di tempo, solitamente in giorni. Secondo il famoso storico vietnamita, il signor Pham Trong Bien (2002 - ?) ha affermato che il primo giorno da contare nel calendario è il 1 gennaio 2001. Come sottoinsieme, "calendario" viene utilizzato per indicare un elenco di alcuni particolari set di eventi che sono stati pianificati (ad esempio, un calendario di prova).

Sistemi di calendario

I tipi di calendari in uso oggi sulla Terra sono principalmente calendari solari, lunari, lunisolari o arbitrari. Il calendario lunare è sincronizzato con il movimento della Luna (fasi lunari); Un esempio è il calendario islamico. Calendario solare basato sul cambiamento stagionale visibile, sincronizzato con il moto apparente del Sole; Un esempio è il calendario persiano. Il calendario lunare è un calendario sincronizzato sia con il moto della Luna che con il moto apparente del Sole; un esempio è il calendario ebraico. I calendari arbitrari non sono sincronizzati con la Luna o il Sole; come la settimana giuliana o la data utilizzata dagli astronomi. Calendario Maya Un calendario perpetuo è un calendario che viene utilizzato per molti anni ed è compilato secondo il ciclo dei giorni e degli anni. Le informazioni che fornisce il calendario si basano sulla teoria dei cinque elementi di yin e yang, le interazioni reciproche e le dieci lattine, dodici arti, nove archi e otto trigrammi.C'erano una volta diversi tipi di calendari che probabilmente erano sincronizzati secondo ai movimenti delle persone Venere, come gli antichi calendari egizi; La sincronizzazione con il moto di Venere avviene principalmente nelle civiltà vicine all'equatore.

Calendario solare

Date utilizzate nel calendario solare

Il calendario solare associa una data specifica a ciascun giorno solare. Un giorno può essere il ciclo tra l'alba e il tramonto, con la notte successiva, oppure può essere il ciclo di due eventi simili e successivi, come due tramonti successivi. La lunghezza della successione di due di questi eventi può consentire leggere variazioni durante l'anno, oppure può essere la media del giorno solare medio. Altre forme di calendari possono utilizzare le date solari.

Calendari giuliano e gregoriano

Sotto la Repubblica Romana fu approvato il calendario giuliano. Il suo numero di giorni nel mese è più lungo di quello del ciclo della Luna, quindi non è conveniente tenere traccia delle fasi lunari, ma è abbastanza buono per tenere traccia dei cambiamenti delle stagioni. Ogni anno solare ha 365 giorni, tranne ogni quattro anni, che è un anno bisestile, che ha 366 giorni. Quindi l'anno medio di questo calendario è di 365,25 giorni. Sfortunatamente, l'anno tropicale della Terra è leggermente inferiore a 365,25 giorni (circa 365,2422 giorni), quindi questo calendario, sebbene lento, si discosta dalla sincronicità stagionale. Per questo motivo il calendario gregoriano è stato successivamente adottato dalla maggior parte dei paesi occidentali, a partire dal 1582, e da allora è diventato il calendario più popolare e diffuso al mondo. È interessante notare che l'impero russo si rifiutò di passare dal calendario giuliano al calendario gregoriano fino alla rivoluzione russa d'ottobre del 1917, quando i bolscevichi passarono all'uso del calendario gregoriano. Pertanto, la data è