Enrico IV di Francia

Article

May 29, 2022

Henri di Borbone (francese: Henri de Bourbon; 13 dicembre 1553-14 maggio 1610), noto anche come Henri IV di Francia (francese: Henri IV de France) o Enrique III di Navarra (spagnolo: Henri IV de France): Enrique III de Navarra), fu re di Francia dal 1589 al 1610, prestò servizio come re del Regno di Navarra (Henri III) dal 1572 al 1610. Enrico IV fu il primo monarca borbonico del Regno dei Capetingi del Regno Francia. Sua madre era Giovanna III di Navarra e suo padre era Antoine de Bourbon, duca di Vendôme. Protestante (ugonotto), Henri partecipò alla Guerra di Religione prima di essere incoronato re di Francia nel 1589. Nel 1598, Henri emanò l'editto di Nantes che garantiva la libertà religiosa ai protestanti, grazie a ciò pose fine alla guerra civile. Per ottenere il trono e il sostegno del popolo francese, Henri accettò di convertirsi dal protestantesimo (secondo il calvinismo) al cattolicesimo con il famoso detto "'Paris vaut bien une messe'" (Parigi è degna di una festa). Misa). Essendo uno dei monarchi più popolari, Henri si preoccupò sempre del benessere dei suoi sudditi ed era fermo nella sua posizione di tolleranza religiosa, cosa insolita all'epoca. Henri morì il 14 maggio 1610, il re fu assassinato da François Ravaillac, un fanatico cattolico. Henri è anche conosciuto come Henri il Grande (Henri le Grand), in Francia, la gente lo chiama anche le bon roi Henri (King Henri Merciful), o le Vert galant (Glorious Mr. Green).

Genealogia

Enrico IV era figlio di Antoine de Bourbon, duca di Vendome, e di Giovanna III di Navarra, regina di Navarra. Henri è nato nel castello di Pau, nel dipartimento dei Pirenei Atlantici, nel sud-est della Francia (ex provincia del Béarn). Quando il re Enrico III di Francia morì senza eredi, il trono passò ad Enrico IV, secondo la legge salica, il principio di passare il trono al più anziano discendente maschio della famiglia Capet. Tuttavia, il nuovo re fu costretto a combattere per un po' prima di essere riconosciuto dai cattolici (che erano in gran parte contrari alla fede protestante) come monarca ufficiale di Francia.

Vita

Sebbene battezzato (battezzato) secondo il rito cattolico romano, Henri fu cresciuto nella fede protestante da sua madre; Jean d'Albret proclamò il calvinismo religione di stato del Regno di Navarra. Fin da giovane, Henri si unì alle forze ugonotte nelle guerre di religione francesi. Il 9 giugno 1572, alla morte di Giovanna, divenne re Enrico III di Navarra. Il 18 agosto 1572 Enrico sposò Marguerite de Valois, regina di Francia, sorella del re Carlo IX. Molti credono che questo matrimonio sia stato il risultato di uno sforzo di riconciliazione che potrebbe portare la pace nel Paese. Tuttavia, alcuni cattolici (tra cui Caterina de' Medici, la madre della sposa) pianificarono segretamente un massacro di protestanti mentre si riunivano a Parigi per il matrimonio. Durante il massacro del giorno di Saint Barthélemy, il 24 agosto, diverse migliaia di protestanti furono uccisi a Parigi e diverse migliaia furono assassinate nelle campagne. Fingendo di accettare di convertirsi, Henri scampò alla morte e alla prigionia, ma riuscì a fuggire all'inizio del 1576; Il 5 febbraio dello stesso anno, a Tours Henri rifiutò la fede cattolica e si unì ai protestanti. Nel 1584, quando François, duca di Alençon, e