tuberi

Article

June 28, 2022

I tuberi sono diversi tipi di strutture vegetali che vengono modificate e ingrandite per immagazzinare i nutrienti. Viene utilizzato dalle piante per svernare e ricrescere l'anno successivo, nonché per la riproduzione vegetativa. In botanica si distinguono tre diversi tipi di tuberi: tuberi, radici tuberose e tuberi di patata. Nella vita popolare, in generale, le persone chiamano ciò che nasce sotto terra/acqua e si gonfia come tuberi, quindi anche il (vero) frutto delle arachidi o delle larve è chiamato tubero. Inoltre, per alcune specie, anche la parte bulbosa dello stelo fuori terra è chiamata anche tubero, come il cavolo rapa, ecc.

Radici

Una radice tuberosa in botanica è una radice laterale modificata e allargata che funge da organo di immagazzinamento per i nutrienti. Così, in origine è diverso dal tubero, ma la funzione e l'aspetto sono simili e quasi identici a quelli del tubero. Esempi di piante con radici tuberose includono patate dolci, manioca e dalie. È la struttura, utilizzata in modo che la perenne possa sopravvivere anno dopo anno. Le radici allargate rendono l'organo di immagazzinamento diverso dal vero tubero. Rigonfiamento di radici accessorie (radici secondarie) con il tipico rappresentante della patata dolce (Ipomoea batatas), avente le strutture cellulari interne ed esterne delle tipiche radici. I veri tuberi hanno la struttura cellulare del fusto, e nel tubero della radice non ci sono nodi e ceppi o foglie degenerate. Un'estremità, chiamata punta prossimale, ha tessuti apicali che danno origine a germogli che successivamente si sviluppano in steli e foglie. L'altra estremità è chiamata estremità distale, che normalmente produce radici non modificate. Nei veri tuberi, l'ordine è opposto a quello dello stelo distale dando origine allo stelo. In termini di tempo, le radici tuberose hanno due anni. Durante il primo anno la pianta madre produce radici tuberose e in autunno la pianta muore. L'anno successivo le radici tuberose danno origine a nuove piante e vengono consumate nel processo di formazione di nuove radici e steli e fioritura. Il tessuto rimanente muore mentre la pianta produce nuove radici tuberose per l'anno successivo.

Tubero della radice

Il tubero è prodotto dal rizoma o gambo allargato, le parti superiori formano il gambo e le foglie e la parte inferiore formano le radici. Tendono a creare vicino al suolo. I tuberi sotto il livello del suolo sono normalmente organi di stoccaggio a breve termine e organi rigenerativi che si sviluppano dallo stelo. I tuberi sono attaccati al tubero genitore o formano alle estremità dei rizomi sotterranei.In autunno, l'intera pianta muore, lasciando solo il tubero con una gemma dominante per la ricrescita in primavera, creando nuovi germogli con steli e foglie, da estate, i vecchi bulbi si decompongono e i nuovi bulbi iniziano a formarsi e svilupparsi. Alcune piante producono anche piccoli bulbi e hanno un meccanismo di sopravvivenza e crescita simile ai semi per produrre piccole piante simili per forma e dimensioni agli alberelli che emergono dalla semina. Alcuni tuberi sono longevi, come i tuberi delle begonie tuberose. I tuberi generalmente iniziano a separarsi come segmenti ingranditi della colonna sottocotiledone delle giovani piante, ma a volte includono 1-2 nodi del sovracotiledone e il segmento della radice superiore. I tuberi sono orientati verticalmente con un fieno