Babilonia

Article

August 11, 2022

Babilonia (in greco: Βαβυλών, in accadico: Babili, Babilla) era una città-stato dell'antica Mesopotamia. Le rovine di questa città-stato sono state scoperte oggi a Hillah, Babil, Iraq, a circa 85 chilometri (55 miglia) a sud di Baghdad. Tutto ciò che rimane della città originale dell'antica Babilonia conosciuta oggi è un tumulo, o edifici di mattoni di fango e detriti nella fertile pianura mesopotamica tra i due fiumi Tigri ed Eufrate. Si stima che Babilonia fosse la più grande città del mondo tra il 1770 a.C. - 1670 a.C. e il 612 a.C. - 320 a.C. Fu forse la prima città con una popolazione di oltre 200.000 abitanti.Anche se è stata ricreata, le risorse storiche ci mostrano che Babilonia era originariamente una piccola città, che crebbe rapidamente nei primi giorni del Medioevo.III millennio aC. La città prosperò e acquisì importanza e importanza politica con l'ascesa della prima dinastia babilonese. Sostenendo di essere il successore dell'antica Eridu, Babilonia eclissò Nippur come città santa della Mesopotamia nel periodo in cui Hammurabi unificò per la prima volta l'impero babilonese e forse divenne anche la capitale dell'impero neo-babilonese nel 612-539 a.C. Sotto il regno del re Nabucodonosor II, il Nuovo Impero Babilonese divenne estremamente potente. Ha guidato più volte il suo esercito ad attaccare Gerusalemme, esiliare gli ebrei a Babilonia. I giardini pensili di Babilonia sono una delle sette meraviglie del mondo antico. Nel 539 aC, con il suo potente Esercito, l'Imperatore che fondò l'Impero Persiano - Ciro il Grande conquistò il Nuovo Impero Babilonese, sconfisse il Re Nabonedo e da lì il Nuovo Impero Babilonia cadde. Tuttavia, la città di Babilonia rimase importante per i loro nuovi re. Gli imperatori della dinastia achemenide proclamarono i titoli reali babilonesi dell'antichità e furono anche conosciuti come "re di Babilonia, re delle terre". Non solo affermando di essere "Re di Babilonia", l'imperatore Ciro il Grande rispettava ancora le tradizioni culturali e religiose del popolo babilonese. Intraprese un progetto per costruire templi babilonesi che erano stati dimenticati durante i regni dei re Baldassarre e Nabonedo, e per liberare gli schiavi babilonesi dai lavori forzati, tra cui ebrei.

Geografia

I resti dell'attuale Babilon a Hillah, governatorato di Babil, Iraq, sono costituiti da frammenti di una grande struttura e macerie. Il sito dell'antica Babilonia consisteva in un numero di tumuli di circa 1-2 km che si estendevano da nord a sud, lungo la sponda occidentale dell'Eufrate. In origine il fiume divideva la città, ma il suo corso è stato modificato, tanto che gran parte della parte occidentale della città era sotto il letto del fiume. Alcune parti del muro babilonese a ovest del fiume rimangono fino ad oggi. Gli attuali monumenti della città: Kasr - noto anche come Palazzo, o Castello, era il sito della ziggurat Etemenanki dell'Impero Neo-babilonese, situato al centro del monumento. Amran Ibn Ali - è il tumulo più alto con un'altezza di 25 metri, situato a sud. Quella è la posizione di Esagila, la tomba