Anna Sorokin

Article

August 14, 2022

Anna Sorokin (in russo: Анна Вадимовна Сорокина; nata il 23 gennaio 1991) è una truffatrice tedesca di origini russe. Tra il 2013 e il 2017, si è trasferita a New York City e ha creato un'identità fittizia come Anna Delvey, fingendosi una ricca ereditiera tedesca per commettere frodi alberghiere, ricchi banchieri e celebrità. Successivamente è stata condannata per molteplici conteggi tra cui frode, furto di secondo grado e furto di servizi nel 2019. Un adattamento cinematografico della sua storia è stato realizzato da Netflix nel 2022.

Vita in anticipo

Anna Sorokin è nata il 23 gennaio 1991 a Domodedovo, una città satellite della classe operaia a sud-est di Mosca. È la primogenita di una famiglia di due figli. Suo padre era Vadim Sorokin, un camionista che in seguito è diventato dirigente di un'azienda di trasporti fino a quando la società non è andata in default sul suo debito nel 2013; ha poi aperto un'attività HVAC specializzata in efficienza energetica. Sua madre era proprietaria di un piccolo minimarket prima di diventare una casalinga. La sua famiglia si è trasferita in Germania nel 2007 quando Anna aveva 16 anni. Ha frequentato il liceo in una scuola di Eschweiler ed è stata descritta dai suoi compagni di classe come una ragazza tranquilla che aveva difficoltà con il tedesco. Da adolescente, Sorokin ha seguito regolarmente la rivista Vogue, i blog di moda e gli account fotografici su LiveJournal e Flickr. Nel 2011, Sorokin si è diplomata al liceo e si è trasferita a Londra per frequentare il college alla Central Saint Martins, tuttavia, ha deciso di non frequentare ed è tornata a Germania. Ha poi lavorato come stagista presso una società di pubbliche relazioni prima di andare a Parigi per fare uno stage per la rivista di moda francese Purple, guadagnando circa 400 euro al mese. I genitori di Sorokin hanno sovvenzionato l'affitto, sebbene lei avesse pochi contatti con loro. A questo punto, iniziò a chiamarsi Anna Delvey, un nome che "si è venuta in mente".

Tempo da falsi eredi e truffe

Nell'estate del 2013, Sorokin si è trasferito a New York per partecipare alla New York Fashion Week. Trovando più facile fare amicizia qui che a Parigi, si è trasferita brevemente alla filiale di Purple di New York. Dopo aver lasciato il suo lavoro alla Purple, ha inventato l'idea di un club privato e una fondazione artistica chiamata "Anna Delvey Foundation" e ha proposto l'idea all'élite, tra cui Aby Rosen e Roo Rogers. La sua proposta include l'affitto di Church Missions House, di proprietà di RFR Holdings, come sede per eventi polivalenti e studio d'arte; ha anche in programma di aprire un centro di arti visive e negozi pop-up gestiti dall'artista Daniel Arsham, insieme a Urs Fischer, Damien Hirst, Jeff Koons e Tracey Emin. Inoltre, ha ricevuto aiuto dal figlio dell'architetto Santiago Calatrava. Nell'estate del 2014, durante una festa in un hotel a Montauk, New York, Sorokin si è atteggiata a una ricca ereditiera, ma ha chiesto ai partecipanti alla festa di trovare un posto dove dormire la notte. La mattina dopo, è stata trovata addormentata in macchina.