lingua russa

Article

September 30, 2022

Russo (russo: русский язык, MFA: [ˈruskʲɪi̯ jɪˈzɨk] (ascolta); esonimo storico - moscovita) - lingua slava orientale della famiglia linguistica indoeuropea, è una delle lingue slave incluse nelle più grandi parole balto' filiale di gennaio. È la lingua nazionale dei russi e la lingua di stato della Federazione Russa, una delle due lingue ufficiali della Repubblica di Bielorussia, una delle lingue ufficiali della Repubblica del Kazakistan, Repubblica del Kirghizistan ed è ampiamente usato come lingua franca nel Caucaso, nell'Asia centrale e in Ucraina. Era la lingua de facto dell'Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche prima del suo crollo; ed è stato utilizzato come funzionario o nella vita pubblica in tutti gli stati post-sovietici. Il russo ha più di 258 milioni di parlanti nativi in ​​tutto il mondo ed è la lingua slava più parlata, la lingua madre più parlata in Europa e la lingua più parlata in Eurasia. Il numero di persone che parlano russo nella Federazione Russa è di 137,5 milioni (2010). Un gran numero di russofoni risiede in altri paesi, come Israele e Mongolia. È il settimo madrelingua al mondo e l'ottavo madrelingua più grande dopo cinese, inglese, hindi, bengalese, arabo, portoghese e spagnolo. Il russo è la seconda lingua più utilizzata su Internet dopo l'inglese ed è una delle due lingue ufficiali a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, nonché una delle sei lingue ufficiali delle Nazioni Unite.L'alfabeto russo utilizza Cirillico; distingue tra fonemi consonanti con e senza articolazione palatale secondaria - i cosiddetti suoni "morbidi" e "duri". Quasi ogni consonante ha una controparte dura o morbida, e questa differenza è una caratteristica evidente della lingua. Un altro aspetto importante è la riduzione delle vocali atone. Il sistema fonologico della lingua russa è storicamente caratterizzato da un sistema di consonantismo, che comprende 37 fonemi consonantici, e un sistema di vocalità meno complesso, che comprende 5 o 6 fonemi vocalici. Così sia in sistema di vocali, sia in sistema di consonanti si annota la grande varietà di cambiamenti posizionali. In particolare, le vocali in non accentate �