Caratteri cinesi semplificati

Article

August 10, 2022

Caratteri cinesi semplificati (cinese semplificato: 简体字/简化字; Cinese tradizionale: 簡體字/簡化字; Pinyin: jiǎntǐzì/jiǎnhuàzì Jian Tie Zhi/Jian Hua Zhi) è uno dei due caratteri cinesi standard utilizzati oggi in tutto il mondo. I caratteri cinesi semplificati furono inventati e iniziarono ad essere usati dal governo del Partito Comunista Cinese della Repubblica Popolare Cinese. (Cina continentale) nel 1949. Il motivo per cui è stato chiamato carattere cinese semplificato è stato per distinguerlo da un altro carattere cinese standard che è oggi il carattere cinese tradizionale (caratteri cinesi tradizionali). I caratteri cinesi semplificati possono anche essere indicati con i loro nomi ufficiali (简体字; Jian Chi Zhi) si riferisce alla semplificazione dei caratteri "struttura" o "forma", poiché i caratteri cinesi tradizionali hanno modelli di caratteri tradizionali e antichi. Esistere da migliaia di anni è molto difficile e complicato da scrivere. D'altra parte, il nome ufficiale del carattere cinese semplificato significa Un set di caratteri sistematico moderno e semplice che (come affermato dal presidente Mao Zedong nel 1952) non include solo la semplificazione della struttura. Attualmente, i caratteri cinesi tradizionali sono usati ufficialmente nella Repubblica di Cina (Taiwan), che conserva lo stile di scrittura tradizionale dei caratteri cinesi tradizionali come caratteri ufficiali. I caratteri cinesi tradizionali sono utilizzati anche a Hong Kong, Macao e in alcune comunità cinesi d'oltremare che hanno iniziato le loro comunità prima dell'uso diffuso dei caratteri cinesi semplificati. I caratteri cinesi semplificati sono usati in Repubblica Popolare Cinese (Cina continentale), Singapore e alcune comunità cinesi d'oltremare che hanno iniziato a formare comunità dopo l'uso diffuso di caratteri cinesi semplificati. però