Enciclopedia Britannica

Article

June 25, 2022

Encyclopædia Britannica (latino: Encyclopædia Britannica; Encyclopædia Britannica) "British Encyclopedia") è un'enciclopedia inglese sulla cultura generale. Originariamente pubblicato da Encyclopedia Britannica e altri, ci sono circa 100 autori a tempo pieno e circa 4.000 autori a tempo parziale. ma pubblicato online invece. L'Enciclopedia Britannica fu pubblicata per la prima volta dal 1768 al 1771 a Edimburgo, la capitale della Scozia. È stato diviso in 3 volumi, la seconda edizione ha ampliato il contenuto a volumi 10. Dalla 4a edizione (1801-1810), sembrava che ci fossero volumi 20. Molte persone importanti hanno partecipato alla scrittura. In particolare, la nona edizione (1875-1889) è considerata eccezionale per contenuto accademico e retorica. Quando a una società americana fu concesso il diritto di pubblicare l'undicesima edizione (1911), ebbe luogo un processo. "Rendilo americano" (americanizzando) accorciando il contenuto. e usa un linguaggio più semplice Nel 1933, l'Enciclopedia Britannica divenne la prima e più longeva enciclopedia. Ma nonostante sia stato pubblicato negli Stati Uniti dal decimo numero (1901), gran parte del materiale conserva la scrittura britannica. non è passato all'inglese americano Il numero 15 (2010) è un numero speciale diviso in 3 parti, la prima parte si chiama Macropedia (Macropædia), contiene 17 volumi, è un lungo articolo. Occupa da 2 a 310 pagine per articolo.La sezione successiva si chiama Micropædia, che ha 12 volumi come articoli brevi. Di solito non più di 750 parole per articolo, con lo scopo di aiutare a rivedere le informazioni più velocemente. e usato come guida