alfabeto fonetico internazionale

Article

June 25, 2022

L'alfabeto fonetico internazionale (IPA) è un insieme di alfabeti fonetici sviluppato dall'Associazione fonetica internazionale. È inteso come una notazione standard per le rappresentazioni del parlato in tutte le lingue. I linguisti usano l'IPA per rappresentare i fonemi che gli organi fonologici umani possono produrre. Rappresenta ogni fonema con un simbolo univoco. La maggior parte dei simboli nell'IPA sono derivati ​​o adattati dall'alfabeto romano. Alcuni simboli sono presi dall'alfabeto greco. e alcuni sono stati inventati di recente senza relazione con alcun alfabeto.Per una tabella di alfabeti fonetici in tailandese, vedere lingua tailandese.

Storia

L'alfabeto fonetico internazionale è stato originariamente sviluppato da una facoltà di insegnanti di inglese e francese guidata da Paul Passy con la fondazione della Società fonetica internazionale a Parigi nel 1886 (sia l'Associazione che l'Associazione internazionale di fonetica) (l'IPA utilizza anche l'abbreviazione inglese IPA). John Ellis (Kelly 1981) Successivamente, l'IPA ha subito diversi lavori di ristrutturazione. Uno dei più importanti è stato l'incontro dell'Associazione a Kiel nel 1989. L'ultimo accordo risale al 1993 ed è stato rivisto nel 1996.

Dettagli

nell'alfabeto fonetico internazionale La maggior parte dei simboli rappresentano fonemi consonantici che hanno la stessa forma delle consonanti dell'alfabeto latino. avrà il valore del suono Il valore sonoro è legato al suono della stessa consonante nelle lingue europee.