Flotta del Mar Nero

Article

May 29, 2022

La flotta del Mar Nero (in russo: Черноморский флот, Chernomorsky flot) è la flotta della Marina russa nel Mar Nero, nel Mar Mediterraneo e nel Mar d'Azov. Il 13 maggio 1783 il principe Potiomkin fondò la flotta del Mar Nero. La flotta fu trasferita alla Repubblica Socialista Federativa Sovietica Russa, poi Unione Sovietica, nel 1922 come parte della Marina sovietica. Dopo il crollo dell'Unione Sovietica nel dicembre 1991, la maggior parte della flotta e delle navi del Mar Nero furono trasferite alla Federazione Russa. Il quartier generale e il quartier generale ufficiale della flotta del Mar Nero si trovano a Sebastopoli. Fa parte di diritto dell'Ucraina, ma di fatto della Russia. Il resto della flotta e dei veicoli si trova in varie località del Mar Nero e del Mar d'Azov, come il territorio di Krasnodar, l'Oblast. Rostov e la Crimea L'attuale comandante della flotta del Mar Nero è l'ammiraglio Aleksandr Vitko, in servizio dall'aprile 2013.

Riferimenti

Altre risorse

Russia – Ucraina Contratto di locazione Sito non ufficiale Storia della flotta del Mar Nero durante la seconda guerra mondiale (Russia) Narodny Oglyadach riferisce sulla situazione morale nella base navale russa a Sebastopoli. КОРАБЛІ УКРАЇНСЬКОЇ ФЛОТИ (1917–1918 ррр.) - Marina ucraina (1917–1918) Archiviata il 09/10/2008 presso la Wayback Machine (Ucraina). Marina ucraina: escursioni feriali nel passato e nel presente Stratfor, Fwd:INSIGHT - RUSSIA - Focus sulla flotta del Mar Nero e alcune questioni secondarie - Discussione su Stratfor sulla flotta del Mar Nero, 2011 Ucraina - Bandiere navali storiche (1918)