WYSIWYG

Article

July 3, 2022

WYSIWYG, What You See Is What You Get, inglese per "ciò che vedi [sullo schermo] è ciò che ottieni [stampato]", è un termine per elaboratori di testi e programmi di impaginazione che significa che il programma sullo schermo rappresenta costantemente il aspetto del testo più o meno come il risultato è su carta. Il concetto si basa sul fatto che l'utente non deve scrivere istruzioni speciali al programma per, ad esempio, creare grassetto, o in un contesto web creare collegamenti, formattazione o elementi grafici. Il termine WYSIWYG è ora utilizzato anche in una serie di altri contesti, in particolare per i programmi per la creazione di pagine Web, in contrasto con i programmi che mostrano principalmente il codice HTML stesso e possibilmente un'anteprima più semplice.Quando si utilizzano programmi WYSIWYG, essere consapevoli delle limitazioni del concetto: ciò che si stampa o ciò che qualcuno vede con il proprio browser dipende in gran parte dall'attrezzatura poi utilizzata, mentre il programma WYSIWYG si basa su ciò che l'utente del programma ha attualmente a disposizione, ed è quindi da considerarsi come un esempio di come potrebbe essere il risultato finale. Un utente che non ne sia a conoscenza può essere tentato di utilizzare funzioni sulle pagine www che, al contrario, rendono il risultato finale molto sensibile a piccole variazioni - ad esempio nelle dimensioni della finestra o nei caratteri disponibili - o del tutto inutilizzabili con attrezzature sufficientemente diverse. Anche con i comuni elaboratori di testi, l'utente può incontrare sorprese, come un cambiamento nel layout della pagina quando cambia stampante.

Elaboratore di testi

La maggior parte dei moderni elaboratori di testi utilizza il concetto WYSIWYG. Alcuni programmi usano qualcosa di simile a WYSIWYG, ma dove i caratteri, le larghezze delle colonne, ecc. possono essere selezionati separatamente per la modalità di modifica (schermo del computer) e per la stampa. Il team di LyX lo chiama WYSIWYM - ciò che vedi è ciò che intendi. Per vedere davvero cosa otterrai sulla carta, devi scegliere un'anteprima esplicita.

Progettazione Web

Il primo editor WYSIWYG per il codice HTML è stato WebMagic, lanciato nel 1994. Nell'ottobre 1995, la società Vermeer Technologies ha rilasciato FrontPage, che è stato il primo a diventare popolare su un ampio fronte. Tre mesi dopo, è stato acquistato da Microsoft per 133 milioni di dollari. Nel 1997, Macromedia ha rilasciato l'editor WYSIWYG Dreamweaver. Nel 2005, Macromedia (con Dreamweaver) è stata acquisita da Adobe Systems.

Riferimenti