Amore

Article

June 26, 2022

Välsk è una parola svedese che significa "sud e straniera", in particolare per quanto riguarda la Francia o l'Italia. La parola può essere considerata un prestito dal basso tedesco gallese, ma è stata trovata nell'antico svedese come valsker (dal norreno valskr), con l'esonimo associato valer (antico norreno: Valir), ed era usata come nome per i Celti o reticolo . In secondo luogo, ci si potrebbe riferire agli italiani, o ai romani romani in generale. La parola deriva originariamente da una parola germanica antica, walhaz (plurale walhoz) che può significare "straniero" o "romanzo". Questa parola germanica antica si trova nelle parole di molte lingue, come il tedesco ("gallese") e l'inglese antico ("wilisc"), che deriva da una forma germanica antica come * Walhiska-. ), una teoria per "oro" , che si riferisce al bratteato stesso. Il termine era usato dai popoli germanici per descrivere gli abitanti dell'Impero Romano che erano per lo più abitati da persone che parlavano lingue romanze o celtiche.

Da * Walhaz a gallese

Il termine walh deriva probabilmente dal gruppo etnico chiamato Caesar Volcae da Cesare ed è una latinizzazione del nome tribale celtico * Wolkā-. Che la parola germanica antica * Walhaz (al plurale * Walhôz) sia derivata da Volcae, concorda con la legge di Grimm, dove / k / fu cambiato in / h /, e con il cambio di vocale in tedesco antico dove / o / divenne / a /, e l'esatto equivalente germanico sarebbe allora * Walh-. Da allora il termine *Walhôz è stato utilizzato indiscriminatamente per indicare i vicini dei popoli germanici del sud, come testimoniano nomi geografici come Walchgau e Walchensee in Baviera. A quel tempo, tuttavia, questi vicini meridionali erano completamente romanizzati. Pertanto, il termine iniziò ad essere generalizzato dai parlanti germanici e fu usato su tutti i Celti e poi su tutti i Romani. La parola antico alto tedesco Walh in seguito divenne Walch in medio alto tedesco e l'aggettivo antico alto tedesco Walhisk divenne gallese, che all'inizio del nuovo alto tedesco e nel tedesco moderno divenne Welsche, un esonimo per tutti i parlanti di lingue romanze.

Utilizzo

In molte lingue e in molti toponimi d'Europa si usano discendenti della parola walh, spesso per indicare luoghi dove non si parlavano lingue germaniche, e spesso dove si parlavano lingue romanze. Ad esempio, c'è il luogo Valacchia in Romania e il termine Valacchia, che è un nome per i popoli di lingua romanza dell'Europa sudorientale. In polacco, il nome dell'Italia è Włochy e molte parole correlate nelle lingue dell'Europa sudorientale sono usate come termine per la Romania o i rumeni. Nel Regno Unito, le aree del Galles e della Cornovaglia si trovano dove la pre e la post-discesa hanno origine da walh. Il termine è usato lì perché le persone straniere, cioè celtiche, vivevano nella zona. Lo stesso vale per molti posti nell'ovest e nel nord dell'Inghilterra, come Walsden nel West Yorkshire. Il termine francese per reticolo, gaulois, è secondo una teoria di origine germanica. Molte parole germaniche che iniziano con w- diventano spesso g (u) -, confronta war → guerre e Wilhelm → Guillaume. Le parole gaulois e Gallia in quel caso non sono collegate. Qualcosa che parla per questo è che in francese g- in latino sarebbe diventato j- (cfr gamba → jambe), e il latino Gallia sarebbe diventato così * Jaille in francese. Lo stesso vale per il termine francese per il Galles, che è il Pays de Galles. In francese, welche è anche un dialetto dell'Alsazia. In svedese, la parola si trova in termini come root vault, un dialetto incomprensibile; in noce, cioè noce dall'Italia, castrone, stallone castrato (cavallo della Valacchia), e in vallon (vallone), prestito dal francese che si riferisce alla popolazione francofona del Belgio. La forma välsk si trova anche in alcuni nomi di piante, come in velsk krassing, così come nell'espressione välska seder, un'espressione per "costumi stranieri (e troppo raffinati o troppo rinfrescati)".

Riferimenti

Questo articolo è basato in tutto o in parte su materiale in lingua inglese