Enciclopedia

Article

May 22, 2022

Un'enciclopedia (pubblicata dal 1915), lessico conversazionale (pubblicato dal 1821), un libro di consultazione (pubblicato dal 1881), un'enciclopedia (pubblicata dal 1777) o una vera e propria enciclopedia (pubblicata dal 1854), sono chiamati lavori di riferimento che hanno l'ambizione di riassumere tutte le conoscenze, sia in generale che all'interno di un'area specifica.L'enciclopedia è nella forma vicino al dizionario, con articoli di lunghezza variabile su una vasta gamma di argomenti diversi. Entrambi consistono in un riassunto della conoscenza umana, solitamente ordinato in ordine alfabetico. In molti casi il dizionario e l'enciclopedia coesistono all'interno della stessa opera, indipendentemente dal fatto che l'opera sia composta da uno o più volumi.

Etimologia

Il termine enciclopedia deriva dal greco encyclopaedia paideia, letteralmente "educazione a tutto tondo" o "conoscenza che forma un cerchio", che significa "educazione generale". Variante di paideia (παιδεία), si trova nel significato "educazione, educazione, di un bambino". Fu solo nel XVIII secolo che il termine "enciclopedia" iniziò ad essere usato per descrivere le raccolte di conoscenze che oggi sono associate alla parola. Da allora, molte enciclopedie a livello internazionale hanno usato -pedi o -pedia come suffisso per indicare che l'opera è un'enciclopedia. In svedese, il termine latino fu usato per la prima volta, ma durante la seconda metà del XIX secolo iniziò ad essere usata l'"enciclopedia" più svedese. All'inizio del XX secolo apparvero le "enciclopedie", per indicare che un'enciclopedia di solito è composta da più volumi.

Proprietà dell'enciclopedia

A differenza dei dizionari, che contengono informazioni puramente formali sulle parole, come l'ortografia e l'inflessione, le enciclopedie trattano ogni argomento in modo abbastanza approfondito, spesso con illustrazioni o mappe, bibliografie e statistiche. Tuttavia, entrambi sono stati tradizionalmente scritti da esperti in materia pagati. Un'enciclopedia è definita da quattro elementi principali: la sua area tematica, la sua ampiezza, la sua struttura e il suo metodo di produzione. la sua area tematica può, ma non deve essere, completa, con articoli su argomenti in tutte le aree, come l'Encyclopædia Britannica o la Brockhaus Enzyklopädie. Possono anche specializzarsi in aree specifiche, come un'enciclopedia medica o filosofica. Esistono varianti in cui la selezione dell'argomento è ampia, ma gli articoli sono scritti da uno speciale punto di vista culturale o etnico, ad esempio l'Encyclopaedia Judaica, o dove gli articoli hanno un chiaro punto di vista politico, ad esempio la Great Soviet Encyclopedia. Inoltre, ci sono enciclopedie la cui enfasi è su argomenti che riguardano il suo paese di produzione, ad esempio l'Enciclopedia nazionale svedese. la sua portata è limitata dal bisogno di conoscenza del gruppo target previsto nell'area disciplinare prescelta. Lo scopo del lavoro varia sia nel numero di volumi che nella lunghezza degli articoli. la sua struttura è cruciale per quanto sia utile la letteratura di riferimento. Nel corso della storia, ci sono stati due metodi principali per organizzare le enciclopedie stampate: in ordine alfabetico e gerarchico. Il primo metodo è stato il più comune, specialmente nelle enciclopedie generali. Con le enciclopedie elettroniche si è presentata l'opportunità di strutturare gli articoli in più modi contemporaneamente. Inoltre, sono stati sviluppati nuovi metodi di ricerca, indicizzazione e riferimenti incrociati. Nell'Encyclopédie di Denis Diderot, la struttura dell'enciclopedia è enfatizzata con l'aiuto di una citazione di Orazio: "Tantum series juncturaque pollet, tantum de medio sumptis accedit honoris!" (più o meno "Quale bellezza si può aggiungere ai soggetti quotidiani attraverso l'ordine e le connessioni.") il suo metodo di produzione è stato sviluppato da esperti che scrivono sui rispettivi argomenti sotto la guida di un editore, per la produzione di una serie di volumi stampati, a diverse soluzioni alternative (spesso tecniche) per raccogliere, verificare, riassumere e presentare le informazioni. Progetti come Everything2, Microsoft Encarta, h2g2 e Wikipedia sono esempi di nuove forme di enciclopedie.La struttura dell'enciclopedia e le proprietà di sviluppo