L'ingresso dell'Ucraina all'Eurovision Song Contest

Article

August 15, 2022

L'Ucraina ha debuttato all'Eurovision Song Contest nel 2003 e fino al 2022 ha partecipato 17 volte. La compagnia televisiva ucraina Natsionalna suspilna teleradiokompanija Ukrajiny (Suspilne) è responsabile della partecipazione dell'Ucraina ogni anno dal 2016. Negli anni precedenti, il concorso è stato trasmesso in Ucraina dalla NTU (dal 2003 al 2014). L'Ucraina ha finora vinto la competizione tre volte; 2004, 2016 e 2022. L'Ucraina è quindi l'unico paese dell'Europa orientale, e l'unico paese degli ex stati comunisti, ad aver vinto la competizione più di una volta. Oltre alle vittorie, l'Ucraina è salita sul podio in altre tre occasioni; due secondi posti (2007 e 2008) e un terzo posto (2013). L'Ucraina è l'unico paese al di fuori della costellazione dei Big Five che è riuscito a qualificarsi per la finale in tutte le occasioni in cui ha partecipato. Questo rende l'Ucraina uno dei paesi di maggior successo nella competizione.

L'Ucraina all'Eurovision Song Contest

Storia

L'Ucraina ha debuttato nella competizione nel 2003, che si è poi svolta a Riga, in Lettonia. Il primo rappresentante dell'Ucraina è stato Oleksandr Ponomariov che ha cantato la canzone Hasta la Vista. L'Ucraina ha poi concluso al quattordicesimo posto in finale. Ma non ci volle molto prima che l'Ucraina emergesse vittoriosa nella competizione. La prima vittoria è arrivata al secondo tentativo del Paese con la canzone Wild dances eseguita dalla cantante Ruslana. Nel 2004 è stato introdotto nella competizione il sistema delle semifinali. L'Ucraina è arrivata seconda in semifinale dietro a Serbia e Montenegro, ma in finale i risultati sono stati invertiti con l'Ucraina prima e Serbia e Montenegro seconda. L'Ucraina ha poi battuto anche un record di punteggio nella competizione, 280 punti, un record che sarebbe stato battuto da Lordi ad Atene 2006. L'Ucraina è stata la nazione ospitante della competizione nel 2005 a Kiev. L'Ucraina aveva attraversato la Rivoluzione arancione nei mesi precedenti, che era visibile nella trasmissione, quando c'erano striscioni arancioni tra il pubblico e il neoeletto presidente Viktor Yushchenko era a disposizione per consegnare il premio al vincitore. Finora è l'unica volta che un capo di stato è salito sul palco dell'Eurovision. Il contributo del Paese, svolto dal gruppo Greenjolly, riguardava anche la rivoluzione. L'ingresso si è concluso al diciannovesimo posto condiviso in finale insieme allo svedese Martin Stenmarck. Finendo fuori dalla top ten nella finale di quell'anno, l'Ucraina doveva essere di nuovo in semifinale l'anno successivo. Secondo il sistema dell'epoca, tutti i primi dieci paesi si qualificavano direttamente per la finale dell'anno successivo. L'Ucraina si è qualificata per le finali nel 2006 e si è classificata al settimo posto, il che ha portato l'Ucraina a qualificarsi direttamente per le finali l'anno successivo a Helsinki. L'anno successivo le cose andarono ancora meglio per l'Ucraina. La cantante e comica Verka Serduchka ha rappresentato il paese con la canzone Dancing Lasha Tumbai. La canzone è stata eseguita in tre lingue: tedesco, inglese e ucraino e si è classificata al secondo posto dopo il voto del pubblico, a 33 punti dalla vincitrice Marija Šerifović dalla Serbia. Prima della competizione, Serduchka era conosciuto solo in Ucraina e in altri paesi dell'Europa orientale. Con il concorso, anche l'Europa occidentale è venuta a conoscenza della musica di Serdjuchka e i suoi video musicali si sono rapidamente diffusi su Internet, rendendolo famoso a livello internazionale. Prima della competizione nel 2008, nella competizione è stato introdotto il sistema delle due semifinali. L'Ucraina, con l'ingresso Shady Lady di Ani Lorak, ha vinto la semifinale e si è classificata seconda dietro alla Russia nella finale di Belgrado. È stato il secondo anno consecutivo che l'Ucraina è arrivata seconda in finale. Negli anni 2009-2012, hanno continuato a qualificarsi per la finale ma non hanno raggiunto il podio. Il migliore è stato il quarto posto nella finale di Düsseldorf 2011 con il contributo Angels interpretato da Mika Newton. A Malmö 2013, Zlata Ohnevytj ha rappresentato il paese e ha concluso al terzo posto sia in semifinale che in finale. È l'unica volta finora in cui l'Ucraina è arrivata terza in finale. L'Ucraina è arrivata sesta in finale l'anno successivo a Copenaghen con l'ingresso Tick-Tock interpretato da Marija