Commedia in piedi

Article

May 22, 2022

Il cabaret, dal cabaret inglese, è una forma di intrattenimento comico, in cui un intrattenitore solitario, cabarettista, parla direttamente a un pubblico. Il cabarettista di solito esegue monologhi più lunghi. Questi mescolano parlare direttamente con / al pubblico senza una quarta parete che li separa, storie divertenti e aneddoti e brevi battute. La cabaret spesso sembra essere improvvisata e spesso tratta di argomenti politici attuali o argomenti umani quotidiani e generali. Si dice che il cabaret abbia le sue radici alla fine del XIX secolo, nel vaudeville americano e nelle tradizioni circensi. Mark Twain (1835-1910) è stato definito un maestro nel campo. A metà degli anni '50, il genere conobbe una rinascita negli Stati Uniti attraverso comici come Lenny Bruce, Mort Sahl e altri. Ci sono eccezioni ai soliti metodi, come Lasse Lindroth che non si è esibito sotto il proprio nome ma come l'immigrato Ali Hussein, John Houdi che evoca sul palco e Jeff Dunham che anche lui parla di pancia e "interagisce" con le sue bambole. Poiché uno degli obiettivi primari del cabaret è far ridere il pubblico, il cabarettista deve adattare il suo materiale alla situazione e al pubblico. Un comico che non riesce a recitare e a far ridere il pubblico può essere hackerato dal pubblico stesso. La maggior parte dei cabarettisti lavora sia sulla scrittura che sull'interpretazione del proprio materiale e l'attore e comico Will Ferrell ha affermato di aver provato la cabaret ma che non gli andava bene perché "la cabaret è dura, sola e malvagia. " Il cabarettista tedesco Mario Barth è elencato nel Guinness dei primati come quello che ha avuto il maggior pubblico in uno spettacolo di cabaret, quando fu visto da circa 70.000 spettatori nel 2007. Notato per la più lunga esibizione in piedi è il cabarettista americano Dane Cook che nel gennaio 2008 ha recitato sette ore, spronato da una competizione con Dave Chappelle.

Stand-up comedy nel mondo

Nord America

USA

Il cabaret americano, che ha ispirato gran parte del cabaret mondiale, ha le sue radici nell'intrattenimento popolare della fine del XIX secolo, come il vaudeville, il circo, gli spettacoli di varietà e i monologhi umoristici di, tra gli altri, Mark Due. Tra i fondatori del cabaret ci sono Jack Benny, Bob Hope, Fred Allen, Milton Berle e Frank Fay, che avevano tutti un passato nel vaudeville. Frank Fays è stato il maestro di cerimonie al Palace tehater di New York e si ritiene che abbia creato la cabaret nella sua forma moderna. Durante gli anni '50 e '60, i cabarettisti hanno sviluppato le loro abilità in piccoli club e una delle figure di spicco era Mort Sahl. Hanno sviluppato il loro linguaggio del corpo, hanno iniziato con la satira sociale e hanno spinto i confini di ciò che si poteva dire e scherzare su, ad esempio, razza e genere. Lenny Bruce è stato uno dei cabarettisti più sperimentali e alcune delle sue esibizioni hanno portato al suo arresto. Durante gli anni '70, molti dei cabarettisti americani divennero grandi star che non si esibivano solo in piccoli club, ma anche in grandi arene sportive e anfiteatri. Attraverso programmi televisivi come Saturday Night Live e The Tonight Show, sono stati lanciati molti altri cabarettisti. Il cabaret è cresciuto, con un calo all'inizio degli anni '90, ma è cresciuto ancora, tra l'altro, con il lancio del canale via cavo Comedy Central. Durante gli anni 2000, i cabarettisti americani hanno trovato una diffusione ancora maggiore grazie alle opportunità di distribuzione tramite, tra l'altro, Internet.

Canada

Molti cabarettisti di fama internazionale sono canadesi, ma molti, come Jim Carrey e Leslie Nielsen, si trasferiscono negli Stati Uniti dopo la svolta. In Canada, l'improvvisazione e la commedia di sketch sono popolari. Il festival annuale della commedia Just for Laughs, in francese: Juste pour rire, si tiene a Montreal dal 1983 ed è visitato da più di due milioni di persone in poco più di una settimana.

Europa

Regno Unito

Il cabaret britannico si basa su varietà con radici del XVIII secolo. Fino a quando