Capitale sociale

Article

October 6, 2022

Il capitale sociale ha diverse definizioni in cui è possibile effettuare una divisione principale tra coloro che studiano le risorse per società o gruppi (livello macro) e coloro che studiano i risultati per gli individui (livello micro). Per definizioni che fanno riferimento al livello macro, vengono spesso studiati fenomeni come le norme, la socializzazione e la fiducia tra le persone, che possono portare e quanto bene una società può organizzarsi. I ricercatori che utilizzano definizioni che mirano invece a studiare gli individui sono interessati a come la rete di un individuo e la struttura che ha e le risorse che può rendere disponibili possono aiutare a creare vari benefici come ricevere informazioni o servizi da altre persone. Tali servizi possono, ad esempio, portare a un nuovo lavoro.Quando il capitale sociale viene studiato con risultati a livello collettivo, può essere visto come la cura per cadere nella trappola sociale. La trappola sociale significa, ad esempio, che le persone che di solito si attengono al "fair play" passano a metodi sleali perché lo fanno tutti gli altri. Ex. Se tutti gli evasori fiscali tranne me, non c'è motivo per me di pagare le tasse in modo corretto. A questo si rimedia, secondo Putnam, con l'aiuto di un maggiore accesso al capitale sociale, es. maggiore fiducia negli altri esseri umani e partecipazione dei cittadini a reti formali e informali.

Definizioni

Il termine capitale sociale ha diverse definizioni. Il sociologo Pierre Bourdieu lo definisce come segue: "Il capitale sociale è la somma delle risorse, attuali o potenziali, a disposizione di un individuo o di un gruppo avendo accesso a una rete duratura di relazioni più o meno istituzionalizzate di mutuo riconoscimento o riconoscimento" ha affermato Nan Lin ha definito il capitale sociale come "Risorse incorporate in una struttura sociale che possono essere messe a disposizione e/o mobilitate per un'azione consapevole". James S Coleman sostiene che: "Il capitale sociale è un insieme di entità con due caratteristiche in comune: consistono in qualche aspetto [rete] della struttura sociale [società] e facilitano una certa azione degli attori - sia come individui che come " organizzazioni " "- all'interno di questa struttura." Il sociologo Alejandro Portes: "Il capitale sociale si riferisce alla capacità degli individui di utilizzare risorse scarse perché sono membri di reti o strutture sociali più ampie" Il politologo Bo Rothstein ha dato la seguente definizione: "Social capitale è il numero di contatti moltiplicato per il grado di fiducia in quei contatti." Colmare e collegare il capitale sociale Secondo un approccio, il capitale sociale può essere suddiviso in due forme: bridging e linking del capitale sociale. Il capitale sociale interconnesso si basa spesso sulle somiglianze tra le persone e rafforza la coesione interna di un gruppo, ma può portare a maggiori contraddizioni tra i gruppi. Il capitale sociale ponte riduce invece tali contraddizioni di gruppo perché collega persone di gruppi diversi ed è quindi anche migliore per la diffusione delle informazioni (Putnam, 2000). Guarda Il giocatore solitario Effetti a livello collettivo Livelli elevati di capitale sociale sono stati collegati a una maggiore crescita economica, a una minore disuguaglianza, a una minore criminalità, a una minore corruzione ea un miglior funzionamento delle autorità, nonché a una migliore salute media. Il politologo Robert Putnam ha dimostrato che la democrazia di un paese funziona bene se c'è molto capitale sociale nella società, e meno bene se non c'è. Vedere Working Democracy per una descrizione più dettagliata.

Effetti a livello individuale

Nella sua tesi di dottorato sulla disoccupazione giovanile, Peter Håkansson affronta il fatto ben noto che i contatti e le reti sono importanti per la disoccupazione giovanile. “I giovani, in misura maggiore rispetto agli adulti, mancano di contatti che possano portare al mercato del lavoro e