Domenica

Article

June 25, 2022

La domenica è un giorno della settimana che nei paesi nordici prende il nome dall'antica dea del sole norrena Sol, che era anche chiamata Sunna o Sunne. In antico norreno, il giorno era chiamato sunnudagr (giorno del sole). La domenica è considerata "tradotta" dal latino "Dies solis", "giorno del sole". La domenica viene dopo il sabato e prima del lunedì. Nell'almanacco svedese, la domenica è ora il settimo e ultimo giorno della settimana, poiché questo è diventato uno standard internazionale nel 1972, ma sia nel tradizionale periodo ebraico che in quello cristiano è il primo giorno della settimana. Tradizionalmente, i negozi sono chiusi la domenica nei paesi cristiani, secondo il principio del giorno di riposo. Negli anni '70, gli orari di apertura sono stati rilasciati in Svezia, dopo essere stati regolati da leggi. I negozi di alimentari iniziarono ad essere aperti la domenica e gradualmente più negozi. In molti paesi, ad esempio la Germania, è ancora legge che i negozi siano chiusi la domenica, qualcosa che è legato alle regole sull'orario di lavoro.

Domenica in religione

Il giorno del Signore (latino: Dominica) è il nome cristiano del primo giorno della settimana (domenica) nel calendario ebraico. Il nome Giorno del Signore si trova già nel Nuovo Testamento ed è considerato riferito al giorno della settimana in cui Gesù è risorto dai morti.In gran parte della tradizione cristiana, la domenica è celebrata come il giorno in cui Gesù è risorto dai morti (Matteo 28: 1), come giorno di riposo. Tuttavia, non c'è alcun testo nel Nuovo Testamento che suggerisca che questo particolare giorno dovrebbe essere un giorno di culto o di riposo. Nell'Ebraismo, nell'Avventismo e nel Battesimo del settimo giorno, questo viene celebrato il sabato, che è considerato l'ultimo giorno della settimana, seguendo l'esempio della storia della creazione ebraica, quando Dio si riposava il settimo giorno, dopo aver creato il mondo per sei giorni. La domenica non fu celebrata come festa cristiana fino al 135 d.C., quando l'imperatore romano Adriano represse la terza rivolta ebraica guidata da Simon Bar Kokhba. Gerusalemme divenne una colonia romana dalla quale furono esclusi ebrei (e ebrei cristiani). Adriano cambiò il nome di Gerusalemme in Aelia Capitolina e proibì la pratica della religione ebraica in generale e l'osservanza del sabato in particolare. Anno 321 dC l'imperatore romano Costantino proibì ogni lavoro secolare nelle città nel "giorno del sole riverente".

Note

Vedi anche

Quadragesima lettera della domenica

Collegamenti esterni

Wikimedia Commons ha media relativi a domenica. Wikizionario ha un post di domenica.