Il romanticismo

Article

August 11, 2022

Il romanticismo era un movimento di idee eterogeneo sorto alla fine del XVIII secolo come risultato del preromanticismo e del neoclassicismo e che durò fino alla metà del XIX secolo. Il termine è ambiguo, quasi travolgente, e ci sono diverse definizioni di quello in conflitto, ma è generalmente accettato che stia emergendo una nuova corrente in cui alle emozioni dell'individuo è stato dato un peso maggiore della ragione, delle verità generali e delle regole e delle norme stabilite da tempo. Come epoca, il romanticismo è soprattutto rilevante nella storia dell'arte, della scienza, della letteratura e della storia della filosofia. Il romanticismo sorse in risposta alla credenza nella ragione, nel materialismo e nella visione del mondo meccanica che prevaleva nella cultura durante l'Illuminismo. A differenza dell'Illuminismo, che enfatizzava la ragione, i romantici sostenevano che l'emozione fosse il nucleo della vita. Anche il romanticismo si ribellò alle regole del classicismo. Si riunì con Platone e Plotino, guadagnando seguaci tra mistici e sentimentali. Lo studio dell'anima e la speculazione metafisica si unirono a una nuova visione dell'artista come genio creativo. Le forme, che erano strettamente legate e universali, furono dissolte e fu consentito un maggiore individualismo. L'importanza dell'intelletto diminuiva a favore dell'esperienza interiore, soggettiva, dell'immaginazione e del sentimento. Durante il Romanticismo, sorse il nazionalismo moderno, l'orientalismo, l'esotismo e il neoromanticismo. Come corrente culturale, il Romanticismo era più forte in Germania, Francia e Gran Bretagna, che svilupparono anche i loro movimenti all'interno del Romanticismo, sebbene si influenzassero fortemente a vicenda.

Il concetto di "romanticismo"

La parola "romanticismo" deriva dal francese antico romanz, che denota una storia in prosa in volgare, e ha dato origine alla parola svedese roman. Romance come termine letterario è solitamente in contrasto con la satira, e nelle parole di Robert Scholes è una rappresentazione di "personaggi sovrumani in un mondo ideale" in contrapposizione alla satira che "raffigura grottesche subumane intrappolate nel caos". Nella musica, una storia d'amore è costituita da movimenti solisti lenti e teneri che non fanno parte di un'opera più ampia e che sono caratterizzati da intimità emotiva. La corrente o l'epoca ora chiamata Romanticismo, tuttavia, fu chiamata Nuovo Romanticismo dai rappresentanti stessi e un po' nel XX secolo; per romanticismo si intendeva invece una corrente estetica cristiana durante il Medioevo che è connessa con la riconciliazione estatica interiore del misticismo con Dio, la poesia della natura, le rappresentazioni dell'amore, la brutta modellatura, la cavalleria e la liberazione dalle esigenze formali. Il gotico appartiene a questa corrente estetica medievale. Questo significato della parola non è sopravvissuto. Per "romanticismo" si intende nelle opere storiche letterarie quello che allora veniva chiamato "nuovo romanticismo" (così anche qui). Fu il filosofo tedesco Friedrich Schlegel a coniare il termine romanticismo nel 1798, con il quale la corrente che iniziò a prendere piede nella filosofia e nella cultura, divenne un'ideologia formulata. Nel 1797 lui e suo fratello August Wilhelm Schlegel avevano fondato la rivista Athenäum, che divenne l'organo in cui emerse e si formò l'estetica del Romanticismo - in particolare la poetica e il problema del genere platonico. Nel 1798, Friedrich Schlegel scrisse 116. Athenäums-Fragment, che divenne l'attuale dichiarazione del programma: "La poesia romantica è una poesia universale progressiva". Ha continuato la spiegazione affermando l'assoluta libertà dell'artista dalle convenzioni al contenuto e alla forma.Una delle questioni fondamentali dell'estetica è di solito se la natura selvaggia o la cultura civilizzata e rispettata debbano essere al primo posto. Il romanticismo ha scelto la natura, e questa scelta è stata talvolta spinta al puro primitivismo. Nonostante la dichiarazione di progressività del romanticismo, la corrente diventa retrospettiva: il futuro è visto con incredulità e il passato con nostalgia e sentimentalismo. Non fu solo l'immaginata società storica primitiva ad essere esaltata, ma anche altre,