Ricerca toponimo

Article

August 11, 2022

La ricerca toponomastica o toponomastica (anche toponomastica o onomatologia geografica) è lo studio linguistico della parte del vocabolario linguistico, che include i nomi proprietari (nomi propri), che denota le località. La ricerca del nome di luogo è una branca dell'onomastica (o ricerca del nome), i cui rami più importanti sono la ricerca del nome di luogo e il nome di persona. Ovunque le persone hanno vissuto o viaggiato sulla superficie della terra, sono state nominate località. Il commercio dei toponimi più antichi coincide con i primi esempi di lingua scritta, che sono anche le prime fonti storiche in genere, intorno all'anno 4000 a.C. Il modo di vivere umano in relazione all'agricoltura ha portato alla conservazione dei toponimi per diverse migliaia di anni, ma la denominazione delle località avviene ancora.

Storia

Svezia

La ricerca sistematica sui nomi dei luoghi in Svezia è iniziata con il Royal Place Name Committee istituito nel 1902. Il Dipartimento per la toponomastica e la ricerca sul dialetto dell'Università di Göteborg, fondato nel 1917, è stato incaricato della toponomastica nella Svezia occidentale, alla Società dei nomi di luogo della Svezia meridionale è stata assegnata la responsabilità per i nomi di luogo nella Svezia meridionale e dal 1928 all'allora stabilito L'archivio toponomastico di Uppsala era responsabile della raccolta di toponimi nel resto della Svezia. Una cattedra in ricerca sui nomi di luogo è stata istituita presso l'Università di Uppsala nel 1930 con Jöran Sahlgren come primo titolare. Dal 1913, Namn och bygd è stata la rivista leader nella ricerca sui nomi dei luoghi.

Danimarca

In Danimarca, la pubblicazione ufficiale del toponimo è Danmarks Stednavne, dal 1922 pubblicato da Stednavneudvalget. Definizione del termine toponimo I nomi di luogo o toponimi sono nomi di fenomeni geografici e i nomi di luogo possono essere suddivisi in nomi di edifici e nomi naturali. una parola comune per tutti i nomi di oggetti e aree geografiche "e include specificamente nomi di luoghi più recenti, come i nomi di strade.

Categorie di toponimi

Tutti i toponimi sono divisi in due categorie principali: nomi naturali e nomi culturali. I nomi culturali possono essere suddivisi in tre categorie: nomi di proprietà, nomi di edifici e nomi di manufatti.I nomi naturali sono corsi d'acqua, laghi, foreste, ecc. I nomi delle proprietà sono nomi di terreni utilizzati per l'agricoltura e l'allevamento di animali, come campi, prati e pascoli. I nomi degli edifici sono nomi di aree urbane, villaggi, fattorie, distretti e altro. I nomi dei manufatti sono nomi di ponti, porti, miniere, tumuli funerari, ecc. Molti nomi di edifici sono stati originariamente nomi naturali, nomi di proprietà o nomi di artefatti, ad esempio Borås, Västervik, Bergsäng, Fellingsbro, ecc.. Lo stesso vale per i toponimi di altri paesi, come l'inglese Oxford (-ford significa 'guado'), il tedesco Osnabrück (-brück deriva da 'brücke' (ponte)) o il finlandese Lappeenranta (-ranta significa spiaggia). I nomi della natura possono anche essere ulteriormente suddivisi in tipi diversi a seconda della località. Hai designazioni come nomi di corsi d'acqua, nomi di laghi, nomi di isole, nomi di altitudini e nomi di valli. Un esempio per la Svezia: "Skåne" è un endonimo e "Escania" è un esonimo. Un esempio per quanto riguarda la Finlandia: su Åland, Mariehamn è un endonimo perché l'arcipelago è monolingue svedese. In Finlandia in generale, sia Mariehamn che Maarianhamina sono endonimi, poiché la Finlandia (eccetto Åland) è bilingue.

Morfologia

La maggior parte dei toponimi del mondo è costituita dal vocabolario nominale delle lingue, cioè nomi e aggettivi. I tipi di toponimo più comuni sono una combinazione di due sostantivi, sia per pura composizione che per congiunzione con il genitivo. I nomi dei luoghi possono anche essere una combinazione di un aggettivo e a