Mino Raiola

Article

May 28, 2022

Carmine "Mino" Raiola (pronuncia italiana: [ˈkarmine ˈmiːno ˈraːjola, - raˈjɔːla]), nato il 4 novembre 1967 a Nocera Inferiore, Campania, Italia, morto il 30 aprile 2022 a Milano, è stato un agente di calcio italo-olandese. Raiola è stato un agente di calcio per diversi grandi giocatori di calcio come Zlatan Ibrahimović, Paul Pogba, Henrich Mchitarjan, Marco Verratti, Gianluigi Donnarumma, Matthijs de Ligt, Rolf Feltscher, Erling Haaland, Mario Balotelli e Pavel Nedvěd.

Biografia

Mino Raiola è nato nel piccolo paese di Nocera Inferiore in provincia di Salerno nel sud Italia. Quando aveva un anno, i suoi genitori emigrarono ad Haarlem nei Paesi Bassi dove aprirono un ristorante italiano. Quando Raiola aveva 11 anni, iniziò a lavorare al ristorante dove puliva, lavava i piatti e aiutava come cameriere. A 15 anni, era responsabile delle finanze del ristorante. A 18 anni, ha comprato un ristorante McDonald's, che ha rivenduto con un enorme profitto.

Agente di calcio

Da giovane, Raiola ha giocato a calcio per la squadra locale dell'FC Haarlem, ma ha lasciato quando ha compiuto 18 anni. All'età di 16 anni è stato eletto nel consiglio dell'FC Haarlem ea 18 anni è diventato l'allenatore della squadra giovanile di Haarlem . La sera studia giurisprudenza all'università, dove si interessa a come si concepiscono i contratti calcistici. Nei Paesi Bassi, i giocatori sono stati venduti a un tasso predeterminato in base allo stipendio, alle qualifiche e all'età. Non c'era pratica per gli attraversamenti al di fuori dei Paesi Bassi. Raiola ne ha approfittato quando ha iniziato a lavorare come agente all'età di 20 anni e si è specializzato nella vendita di giocatori olandesi all'estero, sfidando così sia la Federcalcio olandese che gli agenti affermati del paese. Nel 1993 ha guidato le trattative quando Dennis Bergkamp ha firmato un contratto con l'Inter, che è stata la grande svolta di Raiola come agente. Al trasferimento di Pavel Nedved alla Juventus nel 2001, Raiola stringe amicizia con Luciano Moggi. Nel 2003 Raiola è diventato un agente di Zlatan Ibrahimović e l'amicizia di Raiola con Moggi è stata una delle ragioni per cui Ibrahimovic è passato alla Juventus un anno dopo. Raiola viveva a Monaco. Secondo Sky guadagnava circa 50 milioni di corone all'anno.Nell'agosto 2016, dopo aver completato il trasferimento di Paul Pogba al Manchester United, Raiola ha guadagnato quasi 25 milioni di euro; poi Raiola ha acquistato una villa a Miami, già di proprietà di Al Capone.L'8 maggio 2019 la Federcalcio italiana ha vietato a Raiola di lavorare come agente di calcio per tre mesi, mentre suo cugino Vincenzo Raiola è stato sospeso per due mesi. Il 10 maggio 2019 il divieto è stato esteso a livello internazionale dopo che la commissione disciplinare della FIFA ha esaminato la decisione della Federcalcio italiana. Raiola e suo cugino hanno presentato ricorso alla Corte d'Appello Federale in Italia, che ha confermato la decisione il 13 giugno 2019. Il 22 gennaio 2020, diversi agenti, tra cui Raiola, Jorge Mendes e Jonathan Barnett, hanno criticato la FIFA per l'intenzione di introdurre un limite sui bonifici.

Vita personale

Raiola parlava correntemente sette lingue, italiano, inglese, tedesco, spagnolo, francese, portoghese e olandese.Nel gennaio 2022 Raiola è stata ricoverata all'ospedale San Raffaele di Milano per malattia polmonare. Nell'aprile 2022, il socio in affari di Raiola e un medico che lo ha curato hanno indicato che Raiola stava "combattendo" per la sua vita. Raiola è stato erroneamente segnalato come morto il 28 aprile 2022, in un post sui suoi social ha dichiarato: "La seconda volta in quattro mesi mi stanno uccidendo". Il 30 aprile la famiglia di Raiola ha confermato la sua morte.

Clienti

Zdeněk Grygera (2009–2012) 9 Zlatan Ibrahimovic (2003–) Martin Jol (allenatore di calcio) Felipe Mattioni (2008–) Mario Balotelli (2010–) Maxwell (2009–2017) Pavel Nedvěd (2003–2009) Kerlon Moura Souza (2007-2014) Mark van Bommel (2010-2013) Marvin Zegelaar (2009–) Paul Pogba (2012–2016) Marek Hamšík (? -) Luciano Narsingh (2010–) Vladimir Weiss (? -) Ola Toivonen (? -) Henrich Mchitarjan