i liberali

Article

May 28, 2022

I liberali (L), gli anni dal 1990 al 2015 il Partito popolare i liberali (FP) o il Partito popolare i liberali (FP) e prima ancora il Partito popolare (FP) - nome del partito scritto nel 1900 in minuscolo - è un partito politico social-liberale in Svezia. Leader del partito dal 2019 è Nyamko Sabuni. Il partito è stato formato nel 1934 sotto il nome di Folkpartiet dalla fusione dei partiti parlamentari Sweden's Liberal Party e Frisinnade Folkpartiet. Dagli anni '40 agli anni '60, erano per lo più il più grande partito borghese. Tra il 2004 e il 2019, i liberali, insieme ai moderati, ai democristiani e al partito di centro, hanno aderito all'Alleanza borghese. Dal gennaio 2019 il partito rientra invece nell'accordo di cooperazione di bilancio di gennaio con i socialdemocratici, il partito dei Verdi e il partito di centro. Il partito ha annunciato nel marzo 2021 che punta a un governo borghese con il sostegno dei Democratici svedesi prima delle elezioni del 2022. nella politica svedese. Dalla metà degli anni '90, il partito ha assunto un chiaro profilo borghese per gli elementi di mercato nell'economia, la deregolamentazione e la privatizzazione. I liberali si descrivono come un partito liberale di idee con al centro l'individuo, che attraverso la politica lavora per aumentare la libertà di scelta e l'autonomia umana e che attraverso la politica crea condizioni piuttosto che ostacoli. I liberali si profilano principalmente nell'istruzione, nell'uguaglianza di genere, nell'integrazione, nell'immigrazione e negli affari europei. Dopo le elezioni parlamentari del 2018, il partito è il settimo più grande del Riksdag svedese in termini di dimensioni, solo il Partito dei Verdi ha meno seggi. I liberali hanno tradizionalmente il loro più forte sostegno nelle aree metropolitane e nelle città universitarie. Nelle elezioni parlamentari del 2018, il partito è stato il più forte nel collegio elettorale del comune di Stoccolma, seguito dal collegio elettorale del comune di Göteborg. I comuni più forti del partito nelle elezioni locali sono stati il ​​comune di Landskrona, dove il partito ha ricevuto il 34,2% dei voti, seguito dal comune di Skinnskatteberg con il 21,5%. Nel complesso, il partito ha il suo maggiore sostegno tra i residenti metropolitani e suburbani, ma anche tra accademici e giovani. Gli scienziati politici a volte chiamano i liberali "l'Hallsberg del sistema dei partiti; una sala d'attesa per i cambiavalute", poiché il partito ha difficoltà a trattenere i suoi elettori, ma allo stesso tempo costituisce quasi un elettore su cinque per elezioni suppletive. Parlamento. I liberali fanno parte del partito europeo Alleanza dei Democratici e dei Liberali per l'Europa (ALDE) e fanno parte dell'omonimo gruppo parlamentare. Nelle elezioni parlamentari del 2014, il partito è sceso di 1,7 punti percentuali al 5,4 per cento. Il partito non ha più un gruppo di nomina nella Chiesa di Svezia, ma è stato sostituito dalla rete Free Liberals in the Church of Sweden (FiSK) il cui gruppo di nomina ha lo stesso nome. predecessori storici I liberali fanno risalire la loro storia ai singoli predecessori nel XVIII secolo. Anders Chydenius, parroco di Ostrobotnia e membro del Parlamento 1765–1766, spinse per la deregolamentazione economica, compresa l'abolizione del divieto commerciale di Botnia e l'introduzione della legge più antica del mondo sulla libertà di stampa. Successivamente ha combattuto per le riforme sociali per i poveri nelle aree rurali in Svezia e Finlandia. Nel 1809 si formò un gruppo nel parlamento svedese che si chiamò "il partito liberale". Probabilmente è il primo gruppo di partito liberale schietto al mondo, ma il gruppo è stato di breve durata. Tra le cose che i liberali fecero in questo momento c'era la nuova forma di governo nel 1809, dove, tra l'altro, fu istituito l'ufficio di JO, e il ripristino dell'ordinanza sulla libertà di stampa dopo la censura di Gustavo III. Uno dei principali liberali svedesi del XIX secolo fu Adolf Hedin, che divenne il leader del partito neoliberista di breve durata come opera