Climatizzatore

Article

June 28, 2022

La zona climatica è un'area geografica caratterizzata da un clima simile, di solito si parla di 4 (7) diverse zone climatiche: la zona tropicale le zone subtropicali le zone temperate e le zone polari

Storia

Il concetto di zone climatiche fu prima un'ipotesi nell'antica Grecia, sviluppata dal filosofo Parmenide, e poi modificata da Aristotele. Le teorie di entrambi i teorici si basavano sul fatto che la terra era divisa in tre tipi di zone climatiche, in base alla loro distanza dall'equatore. Come Parmeneide, che pensava che l'area vicino all'equatore fosse troppo calda per stabilirsi, Aristotele chiamò la regione intorno all'equatore (da 23,5 ° N a 23,5 ° S) la zona tropicale. Entrambi i filosofi calcolarono che la regione dal Circolo Polare Artico alla cima della Polonia sarebbe stata permanentemente congelata e quindi inabitabile. Hanno chiamato questa zona la zona polare. L'unica area ritenuta abitabile era la zona temperata settentrionale (quella meridionale non era stata ancora scoperta), compresa tra la zona polare e la zona tropicale. Tuttavia, gli esseri umani si sono stabiliti in tutte le zone climatiche della terra, compreso all'interno del Circolo Polare Artico. Con l'aumentare della conoscenza della geografia terrestre, è stata scoperta una seconda zona temperata a sud dell'equatore e una seconda zona polare intorno all'Antartide. Sebbene la mappa di Aristotele fosse semplificata, l'idea originale era corretta. Oggi, il sistema di classificazione climatica più utilizzato è la classificazione climatica di Köppen, sviluppata dal climatologo e botanico tedesco/russo Wladimir Köppen (1846-1940), che divide il mondo in cinque principali regioni climatiche, in base alla piovosità media per anno, mese e temperatura media mensile.

Vedi anche

Biom Regione geografica animale Ecoregione Zona di coltivazione Zona vegetale (zona vegetale)

Riferimenti

Note