Giovanni Cassiano

Article

June 30, 2022

Giovanni Cassiano, nato nel 360 nell'odierna Dobrugia, in Romania, morto nel 435 a Marsiglia, in Gallia, era un monaco e teologo cristiano. Fu ispirato dai padri egiziani del deserto e lavorò per la vita monastica nel sud della Francia.

Biografia

Johannes Cassaianus parlava sia greco che latino, ricevette un'educazione cristiana e fu attratto dalla vita eremitica e monastica. Visse per la prima volta in un convento a Betlemme, ma voleva acquisire una comprensione più profonda della sua fede e partì con il suo migliore amico Germano alla ricerca di monaci nei deserti dell'Egitto. Rimasero lì per dieci anni finché non furono coinvolti in controversie teologiche riguardanti gli insegnamenti di Origene, che portarono alla loro espulsione dall'Egitto. Andarono a Costantinopoli, dove Cassiano fu ordinato diacono dal vescovo Giovanni Crisostomo. Visitò Roma come inviato del suo vescovo ma terminò la sua vita terrena 435 a Marsiglia dove era considerato un esperto di vita monastica, fondò due monasteri e scrisse opere sulla vita monastica che furono ampiamente lette nei monasteri. Giovanni Cassiano era ben noto ai fondatori del monastero e ai riformatori Benedetto, Domenico, Tommaso d'Aquino, Tommaso a Kempis, Ignazio di Loyola, Teresa d'Avila e Giovanni della Croce. Descrive nei suoi testi una visione ottimistica dell'uomo in cui tutte le persone ottengono e hanno l'opportunità di rispondere al desiderio di Dio di salvare tutte le persone esercitando i loro poteri spirituali per essere in grado di combattere la costante lotta spirituale. Il "cuore puro" è una meta intermedia nella vita del cristiano e costituisce la bussola con cui orientarsi nella vita il cui fine ultimo è avere la pace con Dio e poi incontrare il volto del suo Creatore. Chi mira al cuore puro raggiunge la meta. Questa è l'interpretazione di Cassiano basata sulle beatitudini nel 'Discorso della montagna di Gesù, e per coloro che cercano il cuore puro, le beatitudini di Gesù si applicano ora e con una promessa nell'eternità: il regno dei cieli inizia qui sulla terra. Per raggiungere un cuore puro, l'uomo deve lottare con le sue cattive abitudini. Secondo Cassiano, bisogna cominciare con le cattive abitudini del corpo, prima di poter passare alle cattive abitudini dell'anima. Non puoi saltare un passaggio senza fallo. La lotta segue una logica. Cassiano non è canonizzato ma venerato come santo a livello locale. Alla fine apparve in opposizione alla dottrina di Agostino della grazia, del peccato originale e del libero arbitrio e divenne il primo portavoce della visione, che in seguito fu chiamata semipelagianesimo, nel senso che la fede non è solo un dono della grazia ma che l'uomo stesso può fare il primo passo .contro la salvezza. Tra le sue opere ci sono De institutis coenobiorum e Collationes patrum secticorum, che scrisse per conto di Castore di Apt e in cui registra la saggezza dei padri del deserto. I suoi testi sono pubblicati in una selezione in svedese con i titoli The Pure Heart, The Widened Heart e The Peace of the Heart.

Riferimenti

Fonti Web

"Giovanni Cassiano". Enciclopedia Cattolica. Nuovo Avvento. http://www.newadvent.org/cathen/03404a.htm. Leggi 14 maggio 2019. "San Giovanni Cassiano, sacerdote". Santi e Beati. http://www.santiebeati.it/dettaglio/91667. Leggi 14 maggio 2019. Cassiano, Johannes in Nordisk familjebok (seconda edizione, 1905)

Fonti stampate

Cassiano, Johannes (2010). Il cuore puro: sull'audacia dell'anima nella lotta per la purezza del cuore (2). Stoccolma: Artos. ISBN 9789175804682 Farmer, David Hugh (1992) (in inglese). L'Oxford Dictionary of Saints. Riferimento Oxford (3a ed.). Oxford: Oxford University Press. p. 87–88. ISBN 0-19-283069-4 Il libro dei santi: un dizionario dei servi di Dio. 6a ed. Londra: Cassell 1994. ISBN 0-304-34357-9

Collegamenti esterni

Wikimedia Commons ha mezzi relativi a Johannes Cassianus.