Arte invasiva

Article

June 25, 2022

Una specie invasiva è una specie che è stata introdotta in aree al di fuori del suo areale originario, che si diffonde da sola, che danneggia l'ecosistema in cui è stata introdotta, minaccia la biodiversità, ha effetti negativi sull'agricoltura e simili, provoca danni economici, o influisce negativamente sulla salute degli animali, della natura e degli esseri umani. Le specie invasive potrebbero essere state introdotte involontariamente o intenzionalmente. Esempi di introduzione non intenzionale sono la pulce d'acqua predatoria, che ha accompagnato l'acqua di zavorra delle navi dal Mar Nero al Mar Baltico e ai Grandi Laghi negli Stati Uniti/Canada, ed è diventata invasiva in alcuni paesi a scapito dell'industria della pesca, e è anche affermato e potenzialmente invasivo in Svezia. Un altro esempio di specie introdotte involontariamente sono parassiti e virus, che vengono trasportati in nuovi habitat dagli uccelli migratori. Un esempio di introduzione deliberata ma senza successo è il tentativo di controllo biologico dei parassiti in Australia. I passeri furono importati dall'Inghilterra con l'intenzione di mangiare un insetto che danneggiava i raccolti. Tuttavia, i passeri si sono affermati così bene che sono diventati essi stessi una peste e sono stati quindi classificati come invasivi.

Svezia

Divieto UE

Le seguenti specie aliene sono classificate come invasive dall'UE e si trovano nella natura svedese secondo l'Agenzia svedese per la protezione ambientale e l'Autorità svedese per l'acqua e la marina nel 2019. È quindi vietato scambiarle, coltivarle, riprodurle, trasportarle e utilizzarle all'interno l'UE secondo il regolamento UE 1143/2014: Responsabilità dell'Agenzia svedese per la protezione ambientale: Balsamo gigante (Impatiens glandulifera) - diffuso Locusta gigante (Heracleum mantegazzianum) - diffusa Bisam (Ondatra zibethicus) - stabilito Dio albero (Ailanthus altissima) - stabilito Chiamata puzzola gialla (Lysichiton americanus) - stabilita Baco da seta (Asclepias syriaca) - stabilito Tromsöloka (Heracleum persicum) - stabilito Cane procione (Nyctereutes procyonoides) - stabilito Oca del Nilo (Alopochen aegyptiaca) - evento sporadico Brown Maya (Acridotheres tristis) - evento sporadico Luppolo giapponese (Humulus japonicus) - evento sporadico Scoiattolo siberiano (Tamias sibiricus) - evento sporadico Raccoon (Procione lotor) - evento sporadico Anatra di rame americana (Oxyura jamaicensis) - evento sporadico Responsabilità dell'amministrazione marittima svedese: Segnale di gambero (Pacifastacus leniusculus) - diffuso Peste delle acque strette (Elodea nuttallii) - accertata Tartaruga d'acqua dal ventre giallo, dalle orecchie gialle e dalle orecchie rosse e (sottospecie di Trachemys scripta) - stabilita ma storicamente non si riproduce nelle acque svedesi Cabomba (Cabomba caroliniana) - ricorrenza sporadica Pesce persico (Lepomis gibbosus) - evento sporadico Granchio cinese lanoso (Eriocheir sinensis) - non si riproduce nell'acqua svedese Gambero marmoreo (Procambarus fallax f. Virginalis) - evento sporadico Quanto segue non si trova nella natura svedese oggi, ma è vietato maneggiarlo nell'UE e sono nell'elenco di focus del monitor ambientale con classe di rischio 5 su 5 per essere invasivo in Svezia : Responsabilità dell'Agenzia svedese per la protezione ambientale: Rilievo a fascia (Pseudorasbora parva) Santo ibis (Threskiornis aethiopicus) Oxgroda (Lithobates (Rana) catesbeianus) Picchio dal ventre rosso (Callosciurus erythraeus) Procione (Lotor di Procione) Scoiattolo grigio orientale (Sciurus carolinensis) Responsabilità dell'amministrazione marittima svedese: Pesce dormiente dell'Amur (Perccottus glenii) Orconectes virilis Granchio rosso di palude (Procambarus clarkii) Fieno greco (Faxonius limosus)

Specie potenzialmente invasive non vietate

Le seguenti specie aliene non sono vietate secondo l'elenco delle specie invasive dell'UE, ma sono o rischiano di diventare invasive in Svezia secondo l'Agenzia svedese per la protezione ambientale 2019, che raccomanda di limitare la diffusione: Visone (Neovison vison) * - larga diffusione Lumaca assassina (Arion vulgaris) * ** - diffusa Peste (Elodea canadensis) * ** - diffusa Fiore di lupino (Lupinus polyphyllus) ** - diffuso Parkslide (Reynoutria japonica) ** Oro marino (Nymphoides p