Introducerad arte

Article

June 28, 2022

La specie introdotta è una specie che vive al di fuori del suo areale originario ed è finita lì a causa di un'interferenza umana conscia o inconscia. Le specie introdotte che danneggiano l'ecosistema in cui sono state introdotte, che hanno effetti negativi sull'agricoltura e simili, o che influiscono negativamente sulla salute degli animali e dell'uomo, sono chiamate specie invasive. Le specie introdotte e i loro effetti sono un argomento controverso. Esempi di specie introdotte che si sono diffuse in gran parte del mondo sono ratti marroni, passeri, fagiani e storni. Una specie introdotta può anche essere chiamata esotica, aliena o non nativa. La naturalizzazione è quando una specie introdotta ha incorporato la flora o la fauna di un'area.

Botanica

Le piante provenienti da regioni più calde spesso riescono a sopravvivere e a diffondersi anche nelle zone più fredde, a volte solo in giardini o serre dove sono soddisfatte le loro particolari esigenze di nutrizione, composizione del suolo e protezione dal freddo, ma molte specie introdotte oggi si trovano anche ben al di là di tali aree culturalmente influenzate si verifica, ad esempio, naturalizzato nel Nord Europa in prossimità di fabbricati, su appezzamenti di terreno, ai bordi di strade, prati e simili. Un esempio di pianta completamente naturalizzata nel nord Europa è il pino (Pinus mugo), originario delle regioni montuose dell'Europa centrale.

Fonti

Vedi anche

Arte invasiva selvaggio Acclimatazione Dingo Conigli in Australia