Infrastruttura

Article

June 28, 2022

Le infrastrutture sono strutture e strutture che garantiscono le funzioni di base nella società. Si tratta soprattutto di sistemi per il trasporto di merci, persone e servizi, nonché per l'energia e l'informazione. Le infrastrutture comprendono anche edifici e strutture immobiliari. Una parte importante dell'infrastruttura sono anche strutture più astratte come istituzioni sociali, istituzioni educative, sanitarie, leggi e regolamenti, che funzionano come un mezzo coeso, come un "collante", in altre infrastrutture più concrete nella società. Le reti di contatto pubbliche e private di tutte le persone, compresa la propria famiglia, sono altri esempi di infrastrutture astratte (infra-, sub-). Queste strutture sono tenute insieme dalla comune conoscenza, cultura, storia, tradizioni e dalla coproprietà di diverse infrastrutture. Le infrastrutture di solito includono sistemi che includono strade e ferrovie, reti elettriche e altri sistemi energetici, reti di telecomunicazioni e Internet, nonché reti idriche e fognarie. È generalmente la società pubblica - lo stato ei comuni - che è responsabile dell'espansione e della manutenzione delle infrastrutture. Poiché le infrastrutture sono spesso progettate come reti centralizzate o decentralizzate con effetti di rete, queste possono avere economie di scala quando coinvolgono l'intera società; in questo modo, l'infrastruttura viene solitamente descritta come un monopolio naturale. Il termine infrastruttura può essere utilizzato anche in un senso più ampio, ma sempre come in strutture e meccanismi di supporto necessari. Ad esempio, l'infrastruttura di un'azienda può includere posta elettronica, intranet, reception e sicurezza fisica. La parola è in lingua svedese dal 1952, quando Svenska Dagbladet scrisse del Comitato per gli affari esteri e la costituzione del Parlamento norvegese, che ha iniziato a usare questo termine. Programma di protezione delle infrastrutture critiche dell'Unione europea (EPCIP) L'UE definisce le infrastrutture critiche come: Strutture, sistemi o parti di essi situati negli Stati membri che sono necessari per mantenere le funzioni fondamentali della società, la salute, la sicurezza e il benessere economico o sociale delle persone e la cui interruzione o distruzione ne avrebbe conseguenze significative in uno Stato membro, a causa del mancato mantenimento di tali funzioni. L'infrastruttura critica europea è un'infrastruttura critica situata negli Stati membri la cui interruzione o distruzione avrebbe conseguenze significative per almeno due Stati membri. Dal 2004 la Commissione Europea lavora per proteggere le infrastrutture critiche dagli attacchi terroristici e nel 2005 è stato lanciato il programma EPCIP per questo scopo. La Direttiva 2008/114/CE dell'Unione Europea impone agli Stati Membri di identificare le Infrastrutture Critiche Europee e di valutare la necessità di rafforzarne la protezione. Una menzione speciale è fatta per il Sistema Energetico e l'Amministrazione Svedese dei Trasporti. Può essere inclusa anche la rete informatica. In Svezia viene utilizzato il concetto più ampio di attività socialmente importanti. MSB è il punto di contatto nazionale per EPCIP, ma finora (2015) la Svezia non ha definito alcuna infrastruttura critica europea.Anche il programma di Stoccolma dell'UE del 2010 enfatizza la protezione delle infrastrutture critiche.

Vedi anche

Struttura Istituto statale per l'analisi della comunicazione Cablaggio Servizio, struttura Base e sovrastruttura Partenariato pubblico-privato Strada e acquacoltura

Riferimenti