Henrik Ibsen

Article

June 28, 2022

Henrik Johan Ibsen, nato il 20 marzo 1828 a Skien nel Telemark, morto il 23 maggio 1906 a Kristiania (Oslo), è stato un drammaturgo e scrittore norvegese. Ibsen è considerato uno dei più importanti drammaturghi della storia mondiale ed è conosciuto come il padre del dramma moderno.

Vita e lavoro

Anni scolastici a Grimstad e Bergen

Henrik Ibsen è nato a Skien, una cittadina sulla costa del Telemark che contava tra i 2.000 ei 3.000 abitanti. Era il figlio della coppia Knud e Marichen Ibsen, nato Altenburg. Il padre era stato un ricco commerciante ma era diventato insolvente e aveva perso tutto ciò che aveva valore quando Henrik Ibsen aveva otto anni. L'interesse per il teatro è stato suscitato presto, ma la famiglia stava lottando finanziariamente e Henrik Ibsen è stato costretto a lavorare fin dall'adolescenza. All'età di sedici anni, iniziò come apprendista farmacista nella città di Grimstad, nel Sörland. Oggi c'è un piccolo Museo Ibsen. Nel 1846, all'età di 18 anni, Ibsen ebbe un figlio da una cameriera di dieci anni, ma rifiutò di riconoscere la paternità. Oltre al suo lavoro farmaceutico, Henrik Ibsen trovò il tempo per gli studi e nella primavera del 1850 si laureò a Kristiania. Lo stesso anno debutta sotto lo pseudonimo di Brynjolf Bjarme come drammaturgo con la tragedia Catilina. Un'altra commedia, l'atto unico Kjæmpehøien, è stata rappresentata lo stesso anno al teatro Christiania. Durante gli anni '50 dell'Ottocento, Ibsen scrisse per le riviste Samfundsbladet, Arbeiderforeningernes blad (pubblicato da forze dell'emergente movimento operaio norvegese intorno a Marcus Møller Thrane) e per il settimanale Manden. In quest'ultimo, Ibsen ha contribuito in modo versatile con poesie e critica teatrale, nonché Norma o L'amore di un politico, secondo il sottotitolo una parodia di un'opera. Nel 1851, Ibsen si trasferì a Bergen per lavorare come drammaturgo al Bergen norske theater, un teatro oggi chiamato Den Nationale Scene. Il teatro era stato fondato l'anno prima da Ole Bull, un compositore e violinista di fama mondiale. Dopo un anno, Ibsen ricevette una borsa di studio e partì per Copenaghen e Dresda. Fu in Germania che Ibsen conobbe per la prima volta le idee teatrali più recenti dell'epoca - la scrittura di Hermann Theodor Hettner Das Moderne Drama è spesso sottolineata come importante nello sviluppo di Ibsen. Quando poi tornò a Bergen, iniziò un periodo produttivo in cui i suoi drammi appena scritti furono presentati per la prima volta ogni anno il 2 gennaio 1853 Sancthansnatten, 1854 Kjæmpehøien in un nuovo adattamento, 1855 Fru Inger til Østeraadt, 1856 Gildet paa Solhoug e 1857 Olaf Liljekrans.

Anno a Kristiania (Oslo) 1857–1864

Il prossimo spettacolo di Ibsen - Hærmændene paa Helgeland - è stato presentato, Ibsen si è trasferito a Kristiania (Oslo) per lavorare al teatro Christiania Norske. Insieme a Bjørnstjerne Bjørnson, ha formato un'associazione con l'obiettivo di enfatizzare le dimensioni norvegesi nell'arte e nella letteratura. Ma gli anni di Oslo 1857-1864 furono, secondo tutte le descrizioni disponibili, il periodo peggiore per Ibsen, anche se iniziò bene con il suo matrimonio con Susanna Thoresen. Nel 1859 ebbero insieme un figlio, Sigurd Ibsen. Per Henrik, quindi, la maggior parte delle cose è andata storta. Nel 1862 il teatro fallì. C'era una carenza di altre scene per mettere in scena il teatro. Il Teatro Reale di Copenaghen ha esaltato la proposta di Ibsen di costruire lì Hærmænderne. Anche le commedie che aveva eseguito sotto la sua stessa direzione non furono un successo. Nel mezzo di tutta la miseria, Ibsen finì di scrivere il dramma storico Kongsemnerne nel 1863. Con il sostegno di una borsa di studio assegnata dallo Storting, Ibsen fu in grado di effettuare viaggi di studio sia nel 1862 che nel 1863. Nel nuovo anno 1863, Ibsen fece stampare il suo magnifico poema epico Terje Vigen in Illustreret Nyhedsblad.

Gli anni nel continente 1864–1891

Nella primavera del 1864 partì per il continente e sarebbe passato fino al 1891 prima che Ibsen si stabilisse nuovamente in Norvegia. Durante i primi anni all'estero si aggiunsero alcuni dei drammi più importanti di Ïbsen: Brand è stato scritto nel 1866 durante una pausa in Italia; Peer Gynt 1867. L'economia migliorò dopo che gli Storting decisero di assegnargli uno stipendio da autore. La scommessa del Parlamento