Commercio

Article

May 28, 2022

Il commercio è un nome collettivo per le attività in cui vengono scambiati beni, servizi e capitali senza che questi vengano elaborati. Il trading si basa su accordi scritti o non scritti. La politica commerciale è l'argomento che si occupa di come dovrebbe essere condotto il commercio tra paesi. Mercantilismo che promuove le esportazioni e frena il più possibile le importazioni. Oggigiorno il libero scambio è considerato dalla maggior parte delle persone il modello commerciale più efficace.Un'organizzazione che si occupa di negoziare accordi commerciali è l'OMC, l'Organizzazione mondiale del commercio. L'UE, che è un'unione doganale che include la Svezia, comprendeva quasi il 40% del commercio mondiale nel 2005. I maggiori partner commerciali (importazioni) della Svezia nel 2006 erano Germania, Danimarca, Norvegia, Paesi Bassi e Regno Unito. La Germania è il più grande paese esportatore al mondo (2005). Ci sono più sindacati dell'UE, come NAFTA, ANZCERTA, AFTA e MERCOSUR. La teoria del commercio si occupa del motivo per cui i paesi commerciano tra loro e di come vengono determinati i modelli commerciali tra i paesi, la produttività, i vantaggi comparati e la teoria del commercio di Ricardo, i fattori specifici e la distribuzione del reddito, le risorse e il modello di Heckscher-Ohlin, le economie di scala e la concorrenza incompleta e la movimenti dei fattori

Storia

Società primitive e antichità

Nelle società tradizionali è difficile sapere cosa sia il commercio e cosa sia la comunicazione simbolica. Ci sono spesso relazioni commerciali a lungo termine in cui viene posta grande enfasi sull'onestà, sul rispetto reciproco e sui doveri reciproci delle parti. Ad esempio, c'è il cosiddetto "commercio silenzioso", quando i beni commerciali destinati al baratto sono esternalizzati da una parte e poi scambiati da un'altra parte, senza che le parti si incontrino. Nelle antiche culture elevate, è difficile tracciare una linea tra il libero scambio e le diverse pratiche di tributo. Le alte culture spesso commerciavano in beni prestigiosi usati dai sovrani per contrassegnare lo status e come doni agli alleati. Il commercio è sempre stato importante. Ha mediato contatti tra paesi, continenti e popoli. Il commercio ha favorito un mezzo e una classe commerciale emergenti, che hanno contribuito allo stato attuale delle cose.

Il Medioevo

La rotta commerciale dai Varjager ai Greci rese possibile già nel IX secolo che le merci potessero essere trasportate tra il Nord Europa e Bisanzio senza attraversare il Mediterraneo. La Lega Anseatica divenne in seguito importante per lo scambio di merci attraverso il Mar Baltico e la ripresa dell'Europa dopo la Grande Depressione fu l'inizio di un'eccezionale crescita della prosperità e del commercio.

Commercio internazionale

Il commercio mondiale è in costante aumento ed è il commercio di beni industriali ad aumentare maggiormente. Sebbene i principali paesi in via di sviluppo stiano crescendo fortemente come attori nel commercio mondiale, con l'eccezione della Cina, i paesi industrializzati tradizionali sono ancora le maggiori nazioni commerciali. Il commercio internazionale è lo scambio di merci attraverso i confini nazionali. Nella maggior parte dei paesi, il commercio rappresenta una quota sostanziale del PIL. Il commercio internazionale è esistito nel corso della storia (es. Via della Seta, Via dell'Ambra). Tuttavia, la sua importanza è aumentata negli ultimi tempi a causa dell'industrializzazione, delle maggiori opportunità di trasporto, della globalizzazione, delle multinazionali e dell'outsourcing. Infatti, è proprio la crescente prevalenza del commercio internazionale a caratterizzare la "globalizzazione". Ci sono prove evidenti di come la scelta della strategia commerciale possa influenzare la crescita economica dei paesi. Un esempio è il confronto tra la Corea del Sud e l'India. La prima ha scelto un'industria orientata all'esportazione, mentre la seconda ha scelto un'esportazione più limitata fino al 2005. Da un punto di vista economico, la Corea del Sud ha fatto molto meglio dell'India negli ultimi cinquant'anni. Le azioni commerciali sono talvolta utilizzate come mezzo per esercitare pressioni su un altro paese. Un embargo è una forma più potente delle sanzioni commerciali poiché l'embargo copre tutto il commercio tra due paesi