Gunnar Carlquist

Article

August 11, 2022

Nils Vilhelm Gunnar Carlquist, nato il 3 febbraio 1889 a Knästorp nella Scania, morto il 19 novembre 1963 a Lund Allhelgonaförsamling, è stato uno storico e bibliotecario svedese.

Biografia

Dopo la laurea nel 1906, Carlquist studiò all'Università di Lund. Fu promosso dottore in filosofia a Lund nel 1921. Dal 1909 lavorò presso la Biblioteca dell'Università di Lund, dove fu capo bibliotecario e direttore dal 1939 al 1955. Carlquist era uno storico e nel 1920 difese la sua tesi su Carl Fredrik Scheffer e le relazioni politiche della Svezia con la Danimarca 1752-1765. È noto soprattutto come storico personale e nel 1937 riceve l'incarico di pubblicare una nuova memoria pastorale per la diocesi di Lund. Questo iniziò ad apparire nel 1943 e pubblicò nove voluminosi volumi, in cui il clero di tutta la contea di Malmöhus dalla Riforma e fino a poco tempo fa era cinematografico. Dopo la sua morte, l'opera pastorale fu poi proseguita da altri, che poterono in gran parte ripiegare sul suo lavoro preparatorio. Non è stato completato fino al 2006, quando è stata pubblicata la quindicesima parte (a causa di una doppia band numerata come No. 14). In totale, "La memoria pastorale di Carlquist" comprende quasi 9.000 pagine, di cui lo stesso Carlquist è riuscito a pubblicarne 4.600. Contiene biografie dettagliate di circa 6.000 sacerdoti e informazioni personali dettagliate su più di 100.000 membri della famiglia. Nel 1953 è diventato dottore onorario in teologia, in riconoscimento del suo lavoro di storia della chiesa. Fu redattore capo dell'enciclopedia svedese 1929-37 e 1944-55, dove scrisse circa 1.600 articoli nella prima edizione e 600 nella seconda, firmata G. Cqt. Ha fatto parte della redazione del dizionario biografico svedese dal 1938. Carlquist divenne membro della Royal Society per la pubblicazione di manoscritti riguardanti la storia della Scandinavia nel 1920, della Science Society di Lund nel 1925, della Humanities Society di Lund nel 1941 e dell'Academy of Sciences nel 1956. Carlquist era il figlio del ciambellano degli uffici di Svenska Sockerfabriks AB a Lund, Otto Carlquist e Lotten Zickerman. Insieme a sua moglie Maria (Mim) Schwenn (1885–1968) ha avuto cinque figli: Ann-Marie (1913-2012, sposata Espoo), Tora (nata nel 1915, sposata con Lindeberg), Sven (nata nel 1917, difensore civico a Ystad) , Ellen (nata nel 1921, sposata con Stibolt) e Lisbeth (nata nel 1923, sposata con Arvidsson).

Fonti

Johan Feuk, "Gunnar Carlquist och Lund stifts herdaminne", in Personhistorisk tidskrift 1963, s.134-143. Ingmar Brohed, Prefazione alla memoria pastorale della diocesi di Lund. Serie II. Biografie 1. Vescovi e capitoli della cattedrale 1980, pp. 7-10. Bror Olsson, "Gunnar Carlquist - un grande bibliotecario", in Biblioteksbladet 1964

Note

Bibliografia (in selezione)

Per un elenco completo, vedere la Bibliografia degli scritti stampati di Gunnar Carlquist compilata da Rolf Arvidsson. città 1966. G. Carlquist, "Lunds stifts herdaminne. Historik och program", i Personhistorisk tidskrift 1943, pagine 76-98.

Ulteriori letture

G. Thomæus: NW Gunnar Carlquist in Svenskt biografiskt lexikon (1927)

Collegamenti esterni

Carlquist, Gunnar e Libris