Grecia

Article

June 27, 2022

La Grecia (in greco: Ελλάδα, pronuncia Elláda, in alternativa: Ελλάς, Ellás), formalmente Repubblica di Grecia, in alternativa Repubblica ellenica (Ελληνική Δημοκρατία, Ellinikí Dimokratía), è una repubblica dell'Europa meridionale nella penisola balcanica. La Grecia confina a nord con l'Albania, la Macedonia settentrionale e la Bulgaria e a est con la Turchia. Il Mar Egeo si trova a est della Grecia continentale, il Mar Ionio a ovest e il Mar Mediterraneo a sud. La Grecia ha la dodicesima costa più lunga del mondo a 13.676 km, con un gran numero di isole (circa 1.400, di cui 227 abitate), tra cui Creta, il Dodecaneso, le Cicladi e le Isole Ionie. L'ottanta per cento della Grecia è costituito da montagne, dove l'Olimpo è il più alto con i metri 2.917. La Grecia moderna ha le sue radici nell'antica civiltà greca, ampiamente considerata la culla della civiltà occidentale. L'antica Grecia è stata la culla della democrazia, della filosofia occidentale, delle Olimpiadi, della letteratura e della storiografia occidentali, delle scienze politiche, dei principi scientifici e matematici e del dramma occidentale, sia tragedia che commedia. Questo patrimonio si riflette in parte nei 17 siti del patrimonio mondiale dell'UNESCO in Grecia. Il sito del patrimonio mondiale dell'UNESCO classifica la Grecia al settimo posto in Europa e al tredicesimo nel mondo. Il moderno stato greco è stato fondato nel 1830, dopo la guerra d'indipendenza greca. La Grecia sta attualmente affrontando [quando?] Una crisi economica ed è diventata l'economia in più rapida declino al mondo. La Grecia è membro di quella che oggi è l'Unione Europea dal 1981 e dell'area dell'euro dal 2001. È anche membro della NATO dal 1952 e dell'Agenzia spaziale europea dal 2005. È anche uno dei fondatori delle Nazioni Unite , l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economici e l'Organizzazione per la cooperazione economica nella regione del Mar Nero.

Etimologia

Il nome ufficiale della Grecia è "Repubblica Ellenica" (Ellinikí Dhimokratía, Ελληνική Δημοκρατία). Gli stessi greci chiamano il loro paese Grecia, oggi pronunciato Ellas, o nel linguaggio quotidiano Ellada. I greci si chiamano Elleni (Ellines, Έλληνες). La parola greca deriva dal nome latino Graecia che originariamente significava un'area nella parte settentrionale dell'attuale Grecia abitata dai Grigi. Nella maggior parte delle altre lingue, Elleni e Grecia hanno invece un significato storico. Vedi anche Ellenismo.

Storia

L'età del bronzo greca sorse intorno al Mar Egeo intorno al 3600 a.C., principalmente nella Creta minoica e nel Peloponneso miceneo, e durò fino al 1000 a.C. circa, dopo il cosiddetto Medioevo. Intorno al 2000 a.C. le prime tribù greche arrivarono dal nord nella penisola greca. Le prime di queste tribù erano gli Acai, seguiti da ioni ed Eoli, tra gli altri. Hanno costruito enormi forti di roccia come Micene, Tirinto e Argo. I loro re principali governavano a Micene e la loro intera cultura è solitamente chiamata Micenea. I greci iniziarono a usare il loro alfabeto intorno al IX secolo a.C. La nuova cultura ellenica che sorse intorno all'800 a.C. consisteva in diverse città-stato che stabilirono colonie intorno al Mediterraneo, resistettero a diversi tentativi di invasione persiana e portarono alla successiva civiltà ellenistica. Alessandro Magno conquistò l'intero impero persiano e gettò le basi dell'ellenismo, l'epoca in cui la lingua e la cultura greca si diffusero in gran parte del mondo allora conosciuto. La forza militare della Grecia alla fine svanì e la conquista romana della Grecia iniziò nel 168 aC. In futuro, le parti orientali dell'impero furono dominate dalla cultura greca. Quando l'Impero Romano fu finalmente diviso in due parti, la Grecia tornò al centro: con Costantinopoli come capitale, Östrom, in seguito Impero Bizantino, diffuse la cultura greca fino a quando Costantinopoli cadde definitivamente sotto l'Impero Ottomano nel 1453. Grecia (tranne l'isola di Corfù a nord-ovest)