Licenza di documentazione gratuita GNU

Article

June 25, 2022

La GNU Free Documentation License (GFDL o GNU FDL) è una licenza di copyright il cui scopo è promuovere la distribuzione e lo sviluppo di documenti di testo. Tutti sono liberi di modificare e distribuire opere pubblicate in conformità con i termini della GFDL, a condizione che la licenza sia mantenuta e che tutti coloro che hanno contribuito siano accreditati del loro copyright. La licenza appartiene alle cosiddette licenze copyleft che operano per contenuti aperti. È stato originariamente progettato dalla Free Software Foundation (FSF) come complemento alla GNU General Public License (GPL), una licenza utilizzata per distribuire software libero (ad esempio, Linux è disponibile sotto GPL). GFDL viene applicato, come suggerisce il nome, principalmente a lavori come la documentazione del software e altro materiale didattico. Tale documentazione è spesso inclusa con il software del progetto GNU. Il testo della licenza afferma che tutte le copie del materiale concesso in licenza, comprese le versioni modificate, sono soggette alla stessa licenza. Tali copie possono essere riprodotte e persino vendute, ma se sono riprodotte in serie, devono essere rese disponibili in modo da facilitare ulteriori modifiche. Fino alla modifica della licenza nel giugno 2009, Wikipedia era il più grande progetto di documentazione che utilizzava questa licenza.

Copie trasparenti e opache

Secondo la licenza, una versione trasparente di un'opera è una copia leggibile dalla macchina in un formato standard aperto che è adatto per l'editing con software standard. Una copia non trasparente è detta opaca. La GFDL richiede, quando viene pubblicato o distribuito un numero elevato di copie, che una copia trasparente sia allegata a ciascuna copia opaca (o fornita per almeno un anno dopo la cessazione della distribuzione delle copie opache).

Sezioni aggiuntive e sezioni esistenti

La licenza distingue tra il "documento" e le "Sezioni secondarie". Le sezioni aggiuntive, che possono precedere o seguire il documento principale, possono contenere informazioni sulla relazione dell'autore o dell'editore con l'argomento. Non sono considerati parte del documento stesso e potrebbero non trattare l'argomento principale del documento. Il documento stesso è modificabile nella sua interezza ed è coperto da una licenza i cui principi sono simili alla GNU General Public License (GPL), ma oltre a citare gli autori delle versioni precedenti, anche sezioni aggiuntive possono essere soggette a restrizioni. Un autore può specificare che una sezione aggiuntiva è una "sezione invariante" che non può essere modificata o cancellata. Inoltre, il titolo dell'opera deve essere modificato per le opere derivate a meno che gli autori precedenti non abbiano espressamente concesso un'eccezione. La licenza include anche sezioni su come gestire il materiale di testo sulle pagine anteriore e posteriore di un libro, oltre a "Storia", "Riconoscimenti", "Dedicazioni" e "Approfondimenti". Svantaggi Quando si pubblicano documenti con licenza GFDL, la licenza deve essere allegata nella sua interezza. Questo non è un problema per i testi digitali in cui il documento può essere inserito in un file di testo separato, ma quando si scrivono testi brevi per iscritto, è scomodo. GFDL occupa, con una formattazione ottimale, due pagine A4. Per questo motivo, alcuni wiki e altri progetti scritti sono passati alle licenze Creative Commons, che seguono regole simili senza richiedere la documentazione completa. Altri progetti preferiscono la GPL, le cui definizioni sono sufficientemente generali da essere applicabili a opere diverse dai programmi per elaboratore. Poiché le sezioni esistenti sono esentate dal principio del copyleft, la GFDL è talvolta considerata una licenza copyleft parziale. La distribuzione Linux Debian descrive GFDL come "non libero" secondo le linee guida del progetto (Linee guida Debian Free Software) quando applicato con sezioni esistenti. La licenza è inoltre problematica in termini di documentazione del software.

Vedi anche

Licenza pubblica generale GNU

Riferimenti

Note

Elenco delle fonti