In

Article

May 22, 2022

La danza è fondamentalmente movimenti del corpo coordinati, spesso ritmici e alla musica. Ogni movimento ha l'opportunità di essere una danza. Per molti naturalisti e nell'antichità la danza è stata una componente importante del culto religioso. Nei tempi moderni, la danza si presenta in parte come un risultato artistico, in parte come un piacere sociale in molte forme mutevoli. La danza è un ottimo modo per esercitare, in quanto fornisce forza, agilità, consapevolezza del corpo e aumento del flusso sanguigno. Nel mondo animale esistono anche innumerevoli forme di danza dell'accoppiamento che mirano a prepararsi all'accoppiamento.

Storia

Già nell'antichità gli eventi solenni venivano celebrati con la danza. I sacerdoti degli egizi eseguivano danze nelle occasioni in cui veniva trovata una nuova Apis e quando veniva seppellita una Apis morta. Le storie bibliche dicono che gli ebrei spesso esprimevano trionfo o gioia attraverso la danza. I greci celebravano gli eventi religiosi con la danza e eseguivano anche danze di guerra. Al loro banchetto, la danza veniva eseguita da ballerini assunti, poiché era considerato vergognoso per i cittadini greci ballare in tali occasioni. Per inciso, la danza pubblica dei greci si è sviluppata in una vera arte (orchestra), che includeva un gioco di recitazione plastico ed era strettamente legata alla musica e alla poesia. Tra i romani, la danza nell'antichità era una componente importante delle feste religiose, in cui ballavano anche uomini di alto rango. Sul palco, le danze venivano eseguite dagli istrioni, che anche con azioni vivaci cercavano di intrattenere gli spettatori. Tra gli indiani, ballano sia gli uomini che le donne, anche se di solito sono le seconde. Le danze dei popoli naturali hanno un carattere molto vario, poiché i popoli sono più o meno selvaggi, più o meno bellicosi. Tra i nordici dell'antichità, la danza era praticata probabilmente già in epoca pagana. È noto che la danza era un passatempo popolare all'inizio del XII secolo. È stato eseguito con l'accompagnamento di canzoni, che sono state cantate dagli stessi ballerini, uomini e donne. Spesso, ciascuno dei ballerini aveva un ruolo da svolgere e i costumi a volte sembrano essere stati adattati ai ruoli. Tali danze associate ai giochi compulsivi si verificano ancora nelle Isole Faroe. Si dice che una sorta di danza sulla musica strumentale fosse in uso nel XIV secolo. I balli da sala probabilmente ebbero origine all'inizio della nuova era e furono principalmente formati da italiani e francesi. Nel tempo hanno subito molti cambiamenti. Nei secoli XVII e XVIII furono eseguite con passi misurati e ordinati; in seguito hanno guadagnato un ritmo più vivace, e infine hanno guadagnato la velocità veloce che ora è comune. Vari balli popolari si verificano in tutto il mondo. Spesso sono associati a una certa cultura oa un certo paese. Alcuni esempi sono la Svezia: Jössehärads-polskan, la Norvegia: hallingen, la Spagna: fandangon, l'Italia: tarantellan, la Scozia: la bobina.

Diversi tipi di ballo

Articolo di approfondimento: Elenco dei balli La danza è spesso divisa per il numero di interpreti; ballo da solista, ballo di coppia o ballo di gruppo. La danza può anche essere suddivisa in motivi della danza, danza cerimoniale, competizione, danza erotica, danza da festa, spettacolo di danza, ecc.

Danza e musica

Molte prime forme di danza e musica sono state create ed eseguite insieme. La cosa più originale è forse la danza individuale come nel popolo San. La danza lunga e la danza ad anello sono considerate molto antiche. Il ballo di coppia è un ballo relativamente tardivo, prima come tournée nei balli di classe superiore, poi come balli indipendenti (in Svezia polacco, valzer ecc.). Negli USA nascono i primi balli di coppia "moderni": foxtrot, one-step. Questo sviluppo a coppie è continuato attraverso i secoli con stili di musica da ballo come; valzer, salsa e hip hop. Alcuni stili, d'altra parte, non hanno affatto quella connessione, ad esempio la musica classica, il balletto classico e la danza contemporanea. Sebbene sia spesso ballato con la musica, può essere eseguito anche senza, creando un proprio accompagnamento come un passo o completamente senza.