Creative Commons

Article

July 3, 2022

Creative Commons (CC) è un'organizzazione senza scopo di lucro che vuole aumentare la quantità di opere culturali gratuite e contenuti aperti, tra l'altro offrendo agli autori licenze appropriate per opere d'arte, testi, immagini, suoni e altro. Creative Commons ha sviluppato una serie di licenze, alcune delle quali riservano all'autore il diritto esclusivo di creare versioni modificate o di utilizzare l'opera commercialmente, mentre altre rendono l'opera libera nello stesso senso in cui lo è il software libero. Alcune sono licenze copyleft. Tutte le licenze conferiscono al pubblico un diritto maggiore di riutilizzare, modificare o distribuire le opere rispetto a quanto previsto dal diritto d'autore stesso o dalle licenze tradizionali. L'organizzazione è stata avviata nel 2001 dal professore di diritto americano Lawrence Lessig insieme a Hal Abelson ed Eric Eldred e con il supporto del Center for the Public Domain.

Storia

La Creative Commons Foundation è stata lanciata nel 2001 negli Stati Uniti e la prima bozza della licenza è stata realizzata il 16 dicembre 2002.

Licenze

Le licenze sono state originariamente scritte in conformità con la legge statunitense. Da allora, sono stati ridisegnati per adattarsi a molte altre giurisdizioni.

Clausole

Mescolando e abbinando queste clausole si ottengono sedici possibili combinazioni, di cui undici sono licenze Creative Commons valide e cinque non valide. Delle cinque combinazioni non valide, quattro hanno entrambe le clausole ND e SA, che si escludono a vicenda; e uno non ha nessuna delle clausole. Delle undici combinazioni valide, le cinque prive della clausola BY sono state ritirate in quanto il 98% delle licenze richieste riconoscimento, sebbene siano ancora consultabili sul sito. Di queste rimangono sei licenze regolarmente utilizzate + CC0: Licenze attuali

CC0

Oltre agli elementi di cui sopra, esiste uno speciale contratto simile a una licenza chiamato CC0 o "Nessun diritto riservato". La licenza ha lo scopo di rendere un'opera di pubblico dominio (dominio pubblico o equivalente), anche in giurisdizioni in cui ciò non può essere fatto direttamente. Tuttavia, l'effetto giuridico della licenza nei diversi paesi non è chiaro. Creative Commons afferma che CC0 consente a ricercatori, educatori, artisti e altri autori e proprietari di contenuti protetti da copyright o database di rinunciare a questi interessi nelle loro opere e quindi collocarle il più completamente possibile nello spazio pubblico, in modo che altri possano liberamente costruire su , migliorare e riutilizzare le opere per tutti gli scopi senza limitazioni ai sensi del diritto d'autore o della legge sui database. Tuttavia, le informazioni non si applicano, ad esempio, alla legge svedese e finlandese, in cui è possibile rinunciare ai propri diritti morali per scopi specifici, ma non in generale nel modo in cui afferma CC0.

Area di utilizzo

GFDL richiede che l'intero materiale della licenza, almeno due pagine A4, sia incluso nel materiale, il che potrebbe rendere scomodo testi più piccoli o singole immagini. Una licenza Creative Commons può quindi essere più semplice. Diversi siti Web ora utilizzano le licenze CC. Sul sito Web di foto di Flickr, come utente puoi scegliere una licenza CC quando carichi le tue foto e, se cerchi foto sul sito Web, puoi, ad esempio, scegliere una licenza CC se stai cercando foto che desideri utilizzare su un blog o un sito web simile non commerciale (a condizione che sia indicato il nome dell'autore). Siti musicali come Jamendo, Magnatune, ccMixter, Podsafeaudio e Beatpick si basano quasi esclusivamente su licenze CC. Consente di scaricare musica da lì per uso non commerciale, e talvolta anche per uso commerciale, nei film e nelle stazioni radio online. Il testo in Wikipedia è pubblicato con la licenza CC BY-SA (riconoscimento-condivisione equamente).

Filiali internazionali

Nel 2014, Creative Commons ha oltre 100 filiali in tutto il mondo che lavorano per sviluppare e promuovere l'uso delle licenze CC.

Svezia

La filiale svedese Creative Commons Sweden è un gruppo volontario fondato nel 2004. Und