Quotazione

Article

June 26, 2022

Una citazione è una rappresentazione esatta di ciò che qualcuno ha detto o scritto, a differenza di un riassunto, che è una rappresentazione con altre formulazioni. Le citazioni compaiono sia nelle ricerche che nelle opere d'arte. Nella musica classica, le citazioni corrispondono a una melodia intrecciata di un altro brano musicale. Gli aspetti legali del diritto di citazione, come può avvenire e quando, si chiama diritto di citazione.

Convenzioni

Una citazione dovrebbe essere riportata testualmente tra virgolette (che a volte sono sostituite da caratteri doppi, ad esempio quando una macchina da scrivere manca di virgolette reali) o suddivisa come citazione in blocco, in modo che sia chiaramente separata dal resto del testo . Si dovrebbe (almeno) indicare chi l'ha detto o scritto e dove è stato detto o scritto. Non ci dovrebbero essere dubbi su chi ha detto una cosa, chi cita o chi ha citato. Non ci deve essere inoltre alcuna ambiguità su ciò che realmente ha detto la persona citata; la fonte non deve quindi essere distorta. La citazione deve essere un'esatta riproduzione di quanto contenuto nella fonte, compresa la punteggiatura e l'eventuale corsivo (quando si cita, si deve trovare un equilibrio tra forma e contenuto in relazione alla natura della citazione). Gli errori di ortografia possono essere gestiti in diversi modi; a volte vengono corretti senza commento, a volte vengono contrassegnati con [sic], [sic!] (latino per 'così') o [!] dopo. Questi possono anche essere usati per contrassegnare altre affermazioni strane per indicare al lettore che non hanno scritto in modo errato durante le citazioni. "Sic", invece, non si usa per indicare che ci si prende le distanze da ciò che si dice. Allo stesso modo, a volte le forme di parole più vecchie possono essere modernizzate senza commenti. Se le virgolette vengono utilizzate nella citazione data, di solito vengono riscritte tra virgolette semplici e racchiudono ancora l'intera citazione tra virgolette. Anche le modifiche minori o le spiegazioni necessarie per ottenere il contesto vengono inserite tra parentesi quadre. Esempio: "Lui [Jonsson] è un nodulo" o "[ha affermato] che Jonsson è un nodulo" (se l'originale, ad esempio, inizia con "Allora ha affermato [...]"). Se vuoi enfatizzare una parola o parte della citazione mettendola in corsivo, dovresti aggiungere dopo la citazione tra parentesi quadre che è il tuo corsivo. Se la citazione è già in corsivo nella fonte, a volte può essere opportuno notare allo stesso modo che non è nemmeno corsivo proprio. Le parole escluse sono contrassegnate con caratteri di esclusione tra parentesi quadre ("[…]"). Le esclusioni non devono distorcere il significato o rimuovere informazioni importanti per il contesto. Citazioni scientifiche Nel mondo della ricerca, la parola citazione è usata per indicare i riferimenti alla fonte tra lavori scientifici, anche se questi riferimenti non includono citazioni. La parola si verifica in termini come database di citazioni e analisi delle citazioni. Citare può quindi significare sia usare una citazione che fare riferimento a una fonte scientifica.

Vedi anche

parole celebrate Parole alate (libro) Bevingat Citazione su Wikiquote

Letteratura

Regole di scrittura svedesi, (ISBN 91-47-04974-X)

Fonti

Note