Architettura

Article

June 30, 2022

L'architettura si riferisce a tutta la costruzione umana e alla modellazione dell'ambiente fisico. L'architettura è anche lo studio della progettazione principalmente di edifici. Si tratta però di un'area disciplinare multidisciplinare che opera tra arte e scienza e comprende anche paesaggi, città, interni, mobili e singoli oggetti. Secondo la prima opera sopravvissuta sull'argomento, i "Dieci libri sull'architettura" di Vitruvio, il nucleo dell'architettura è l'equilibrio tra Bellezza (Venustas), Sostenibilità (Firmitas) e Funzione (Utilitas). Lo storico dell'architettura svedese Elias Cornell ha riassunto, per i suoi studenti di architettura alla Chalmers University of Technology, che cos'è l'architettura nel senso di "organizzazione estetica della realtà pratica". Fin dal Rinascimento, l'architettura è considerata una delle belle arti. La parola architettura è usata anche, ad esempio, nell'informatica e si riferisce alla struttura complessiva di un sistema.

Etimologia e applicazione del termine

La parola "architettura" deriva dal greco αρχιτέκτων (architekton), "costruttore". Della combinazione αρχι- (Archi-), "capo" o "capo" e τέκτων (tecton), un "costruttore" o "falegname". Mentre la prima applicazione della parola "architettura" si riferisce all'ambiente costruito, con il termine il termine è venuto a denotare l'arte e la disciplina per creare un piano reale (o concludere un piano implicito o apparente) di un oggetto o sistema complesso. Il termine può essere usato per descrivere l'architettura implicita della matematica o di cose astratte come la musica, l'architettura chiara degli oggetti naturali, come le formazioni geologiche o la struttura delle cellule biologiche, o l'architettura esplicitamente pianificata di oggetti creati dall'uomo come software , computer, aziende e banche dati, oltre agli edifici. In qualsiasi uso, un'architettura può essere vista come un'immagine soggettiva da una prospettiva umana (un utente in termini di artefatti astratti o fisici) a elementi o componenti di qualche tipo di struttura o sistema, che preserva le connessioni tra le parti o i componenti.

Il termine è definito

Nel significato più stretto del termine architettura classica, in arte e/o scienza si intende la progettazione pianificata dell'ambiente umano costruito, cioè il confronto tra lo spazio creato dall'uomo e la speciale interazione tra l'uomo, (man-made) spazio e tempo.. In tal modo, l'architettura classica comprende vari aspetti. Questi sono: Per "architettura", una progettazione creativa ed estetica di edifici e strutture. Certo, il concetto di "costruzione" oggi non è più molto nitido. In un'estensione del termine, "architettura" è oggi in senso accademico uguale all'arte creativa e al design della stanza in generale. Come titolo di una "tipologia edilizia" (qui anche al plurale). lavoro. Come termine per "la scienza della costruzione". In senso stretto, edifici o gruppi di edifici di particolare significato o di qualità artistica. Per secoli, architettura ha generalmente significato l'arte del costruire. L'architettura era la progettazione degli edifici, l'arte di costruire, da cui il termine arte. L'architettura riguarda i singoli edifici, in particolare gli edifici fuori terra. L'elenco degli edifici per funzione fornisce una panoramica delle varie attività. Su una scala più ampia, si tratta della progettazione di città e grandi edifici e dell'interazione tra gli edifici e l'ambiente circostante. L'architettura del paesaggio, invece, riguarda la progettazione del paesaggio da un punto di vista architettonico. Compito dell'architettura d'interni è quello di progettare gli interni degli edifici, una sottoarea è, ad esempio, la progettazione di mostre. Tuttavia, questa definizione è stata controversa dall'inizio del XX secolo