Aristotele

Article

June 26, 2022

Aristotele (in greco: Ἀριστοτέλης, Aristotele), nato nel 384 a.C a Stageira sulla penisola Calcidica, morì nel 322 a.C. a Chalkis, era un filosofo e astronomo greco. Suo padre Nicomaco morì quando Aristotele era piccolo e poi ottenne come tutore Prosseno di Atarneo. All'età di diciotto anni, Aristotele iniziò a frequentare l'Accademia di Platone, dove rimase per quasi vent'anni. Gli scritti di Aristotele coprono molti argomenti: fisica, biologia, zoologia, metafisica, logica, etica, estetica, poetica, recitazione, musica, retorica, linguistica, politica e governo, e costituiscono la prima esposizione completa della filosofia occidentale. Poco dopo la morte di Platone nel 348 a.C. Aristotele lasciò Atene per diventare precettore di suo figlio Alessandro su richiesta di Filippo II di Macedonia. Insieme a Platone e Socrate, Aristotele è una delle figure più importanti della filosofia occidentale. La visione della fisica di Aristotele si estese fino al Rinascimento e non fu abbandonata fino al XVII secolo. In biologia, le sue osservazioni non furono corrette fino al XIX secolo. Il suo lavoro contiene il primo studio formale conosciuto della logica, che è stato incorporato alla fine del XIX secolo nella logica formale. La metafisica aristotelica durante il Medioevo ha avuto una grande influenza sulla filosofia nell'Islam e nell'ebraismo e continua fino ad oggi ad influenzare la teologia cristiana, in particolare la teologia ortodossa orientale e la tradizione scolastica all'interno della Chiesa cattolica romana. Tutti gli aspetti della filosofia di Aristotele continuano ad essere studiati nel mondo accademico oggi. Sebbene Aristotele abbia scritto molti dialoghi eleganti e altre cose, si ritiene che la maggior parte delle sue opere sia andata perduta e solo un terzo circa delle opere originali è sopravvissuto. Questi erano destinati all'uso nell'insegnamento all'Accademia di Aristotele Lykeion, quindi sono anche considerati privi dello stile elegante che distingueva le altre sue produzioni.

Biografia

Aristotele nacque a Stageira, sulla penisola Calcidica, nel 384 a.C., a circa 55 km a est dell'odierna Salonicco. Suo padre, Nikomachos, era il medico di Aminta III di Macedonia. Aristotele fu formato ed educato come membro dell'aristocrazia. Intorno ai diciotto anni si recò ad Atene per continuare la sua formazione all'Accademia di Platone. Aristotele rimase all'accademia per quasi vent'anni e non la lasciò fino alla morte di Platone nel 347 aC Quindi viaggiò con Senocrate dal suo amico Ermia di Atarneo in Asia Minore. Durante la sua permanenza in Asia, Aristotele viaggiò con il suo amico Teofrasto nell'isola di Lesbo, dove fecero ricerche sulla botanica e sulla zoologia dell'isola. Aristotele sposò la figlia adottiva di Ermiah, Pizia, dalla quale ebbe una figlia che chiamarono Pizia. Poco dopo la morte di Ermione, Aristotele fu invitato da Filippo II di Macedonia a diventare maestro di Alessandro Magno. Dopo aver trascorso diversi anni a insegnare al giovane Alessandro, Aristotele tornò ad Atene. Anno 335 aC vi fondò la sua scuola, detta Liceo, dove insegnò per vent'anni. Mentre si trovava ad Atene, sua moglie Pizia morì e Aristotele ebbe una relazione con Erpilli di Stageira, che gli diede un figlio che chiamò come suo padre, Nikomachos. Secondo Suda, aveva anche un eromenos, Palaefatos da Abydus.È durante il suo soggiorno ad Atene che si ritiene che Aristotele abbia scritto molte delle sue opere. Aristotele scrisse molti dialoghi, di cui rimangono solo frammenti. I lavori che sono sopravvissuti erano solitamente in formato tesi e non erano, per la maggior parte, destinati alla diffusione ma come aiuto ai suoi studenti. Aristotele non solo studiò quasi ogni possibile soggetto durante questo periodo, ma diede anche importanti contributi alla maggior parte. Nelle scienze fisiche, Aristotele studiò anatomia, astronomia, economia, embriologia, geografia, geologia, meteorologia, fisica e zoologia. In filosofia ha scritto di estetica, etica, metafisica, politica, psicologia, retorica e teologia. Ha anche studiato educazione, fr�