Grecia antica

Article

August 14, 2022

Antica Grecia o Antica Grecia è un termine collettivo per la cultura del Mediterraneo orientale che ha avuto il suo periodo di massimo splendore durante l'antichità dal 700 aC. al 300 a.C. L'area era costituita da una serie di piccoli stati che spesso combattevano tra loro ma che erano allo stesso tempo uniti da una cultura comune. Gran parte della cultura, filosofia, scienza, astronomia e istituzioni politiche della civiltà occidentale contemporanea hanno le loro origini dirette o indirette nell'antica Grecia. L'Impero Romano fu fortemente influenzato dalla cultura greca, che così si diffuse in Europa. Nell'antica Grecia, ebbe luogo l'uso di monete nel commercio. Le "monete civetta" ateniesi dominarono il commercio mediterraneo durante il 400 e il 300 aC. Il gufo era l'uccello sacro di Atena, la dea della saggezza. I Giochi Olimpici hanno le loro origini nel patrimonio culturale greco. Il Rinascimento fu un tentativo di far risorgere l'eredità dell'Impero Romano e dell'antica Grecia.

Origine

La colonizzazione greca ad ovest che portò alla Magna Grecia iniziò intorno all'800 aC. Tra le altre cose, vino e olive (le monete d'argento arrivarono in questo periodo) venivano coltivate sui cespugli e vendute alla Grecia.[Fonte necessaria]

Democrazia ad Atene

L'economia in forte espansione ha portato a richieste di influenza da parte del popolo greco. Re, tiranni e aristocratici furono rovesciati dai cittadini delle città. Lo sviluppo è culminato ad Atene, dove una riforma politica ha dato a tutti i cittadini il diritto di voto su questioni importanti. Si dice spesso che nessun popolo abbia avuto più potere degli ateniesi, ma questa influenza si applicava solo agli uomini liberi di età superiore ai 20 anni (alcune fonti dicono 18 anni, altre 21 anni) nati ad Atene da genitori ateniesi. Nessuna donna, schiava o immigrata aveva diritto di voto. In altre parole, una minoranza della popolazione (circa 30.000 dei 300.000 abitanti di Atene). Tuttavia, l'ideale democratico ateniese si diffuse rapidamente in Grecia, sostituendo gli ex regni e le aristocrazie dominanti. Tuttavia, gli schiavi che servivano il popolo dell'antica Grecia non avevano diritto di voto o maggiore potere politico. Guerre greche Tra il 492 a.C. e 479 a.C. La Grecia continentale fu sottoposta a due tentativi di conquista da parte dell'impero persiano - la grande potenza dell'epoca - durante le guerre persiane. L'arcipelago greco fu conquistato dalla Persia già da Ciro II, e durante la campagna scita di Dario il Grande, Macedonia e Tracia furono incorporate nell'impero persiano. Tuttavia, con l'aiuto delle forze meteorologiche e attraverso la cooperazione a vari livelli, Atene e Sparta riuscirono a respingere le invasioni terrestri. 490 aC i Persiani ne approdarono qui in Grecia, ma i Greci sconfissero nella battaglia di Maratona. 480 aC i Persiani fecero un altro tentativo. Avevano costruito un ponte di navi sui Dardanelli dove marciavano verso la Grecia e avevano l'appoggio della marina. Questa volta gli Spartani aiutarono, ma ciò non fermò l'avanzata dei Persiani. I Persiani catturarono e bruciarono Atene. Questo è stato un atto molto insolito da parte dei re persiani. Il giorno successivo il re Serse I ordinò la ricostruzione di Atene. Le forze greche si ritirarono a Corinto e radunarono la loro flotta a Salami Bay. La decisione è arrivata allora. I greci erano ben riuniti e sconfissero i persiani. Dopo la vittoria a Salamina, la guerra si trasformò in un attacco greco ai Persiani che si ritirarono. La vittoria finale fu ottenuta nella battaglia di Plataiai. Le relazioni tra Grecia e Persia furono caratterizzate non solo da guerre e conflitti, ma anche da un ricco scambio di cultura, arte e scienza.Tuttavia, sia Atene che Sparta cercarono il potere totale su tutta la Grecia e presto finirono in guerra tra loro. Durante la guerra del Peloponneso (431 a.C. – 404 a.C.), Sparta sconfisse Atene. Sparta, tuttavia, non riuscì a mantenere la sua posizione di potere per molto tempo e nel 338 a.C. Filippo II di Macedonia era finalmente riuscito a sottomettere tutte le altre città-stato e aveva formato la Kori