antartico

Article

August 15, 2022

L'Antartide è la terra e il mare intorno al Polo Sud. L'Antartide, che è anche la sua regione geografica animale (regione antartica), è a differenza dell'Artico un vero continente con una massa terrestre che si trova sopra il livello del mare. È l'unico continente senza una popolazione umana residente, ma ci sono più o meno residenti temporanei.

Etimologia

Il nome Antartide è una latinizzazione della parola composta greca ἀνταρκτική, antartico, femminile di ἀνταρκτικός, antarktikós, che significa "l'opposto dell'Artico, cioè" l'opposto del nord". regione, circa 350 a.C. Si dice che il cartografo fenicio Marino di Tiro abbia usato il nome nella sua mappa del mondo del 100 d.C., che non è conservata. Gli scrittori romani Gaio Giulio Igino e Lucio Apuleio usarono durante il I e ​​il II secolo d.C. il concetto latinizzato dal greco , polus antarcticus, da cui deriva l'antico francese polo antartico (1270 d.C.), che in forma moderna è diventato pôle antarctique. Il poeta e diplomatico inglese Geoffrey Chaucer e in forma moderna è diventato Polo antartico. Prima che il nome assumesse la sua attuale connotazione geografica , si usava anche il termine per altri luoghi che si potrebbero definire "l'opposto del nord". La colonia francese in Brasile nel XVI secolo, l'Antartide francese (1555–1567), prese il nome da questo pensiero. La prima menzione formale del continente come "Antartide" risale al 1890 e al cartografo scozzese John George Bartholomew. In lingua svedese, l'Antartide è documentata in senso geografico dal 1837.

Storia

origine antartica

La terra non ha sempre avuto lo stesso aspetto di oggi. Circa 250 milioni di anni fa, tutti i continenti del mondo erano riuniti in un unico supercontinente, Pangea. A quel tempo, l'Antartide apparteneva al continente meridionale del Gondwanaland insieme ad altri continenti come il Sud America, l'Africa, l'India e la penisola arabica. Questo supercontinente non si trovava al Polo Sud, il che significava che l'Antartide non era il paesaggio islandese che è ora, ma un continente caldo e tropicale con un'abbondante vegetazione abitato da molte specie animali diverse, compresi i dinosauri. Circa 100 milioni di anni fa, tutti i continenti della terra si sono lentamente allontanati. Ciò ha dato origine alla formazione di potenti catene montuose come l'Himalaya, nonché a importanti cambiamenti climatici. L'Antartide doveva essere liberata dall'Australia e viaggiare lentamente verso il Polo Sud. Ciò ha dato all'Antartide un clima sempre più freddo e sono cresciute grandi masse di ghiaccio.

Il continente è scoperto

Data la posizione geografica dell'Antartide, ci volle molto tempo prima che il continente fosse scoperto. Geografi e scienziati, tuttavia, avevano per secoli teorie sull'esistenza di un grande continente meridionale. Questa ipotesi era chiamata Terra Australis (Incognita), "il paese meridionale (sconosciuto)", ed è stata trovata sulle mappe europee dal Medioevo fino al XIX secolo. La teoria fu proposta dal filosofo greco Aristotele, ma fu solo nel 100° secolo che la teoria fu ampliata e notata dal geografo Claudio Tolomeo. Era convinto che un grande continente meridionale coprisse gran parte dell'Oceano Indiano. L'idea di una vasta area di terra giù a sud suscitò grande interesse tra gli esploratori dell'epoca. Già nel 1773, l'esploratore britannico James Cook tentò di raggiungere la Terra Australis con la sua nave HMS Resolution. Cook non raggiunse mai l'Antartide, poiché cercò di raggiungerla dall'Oceano Pacifico, dove la costa dell'Antartide si trova più a sud ed era ostruita dalla spessa banchisa. Diversi tentativi di raggiungere l'Antartide furono fatti dopo Cook, ma furono ostacolati dal freddo mare in tempesta. Nel 1820 furono gli inglesi